13 Giugno Giu 2018 1800 13 giugno 2018

Paul Marciano si è dimesso da presidente di Guess per molestie sessuali

Ha lasciato la casa di moda dopo un'indagine interna che ha rilevato un comportamento improprio all'interno dell'azienda. La modella Kate Upton lo aveva accusato a febbraio.

  • ...
Paul Marciano Guess Molestie Sessuali

Dai Nobel ai Pulitzer, dal cinema al mondo della cucina, lo scandalo molestie non ha risparmiato nessun ambito. Compreso, non c'è da stupirsi, quello della moda.
L'ultimo caso è quello di Paul Marciano, che si è dimesso da presidente esecutivo di Guess, al termine di un'indagine interna sulle accuse di comportamento improprio da parte del fondatore della casa di moda. «L'indagine ha rinvenuto che in alcune occasioni Marciano ha avuto uno scarso giudizio nelle sue comunicazioni con modelle e fotografi mettendosi in situazioni per cui le accuse di comportamento improprio potevano essere sollevate», si legge nella nota di Guess.
Il consiglio di amministrazione dopo le dimissioni ha nominato presidente suo fratello Maurice Marciano.

LE ACCUSE DI KATE UPTON

Le prime avvisaglie ero iniziate a febbraio 2018, quando l'attrice e modella Kate Upton aveva accusato Marciano su Instagram. «Non gli dovrebbe essere consentito di usare il suo potere» nell'industria della moda «per molestare sessualmente ed emotivamente le donne», aveva scritto. «È deludente vedere che un marchio icona per le donne come Guess» dia ancora potere a «Paul Marciano come suo direttore creativo» aveva aggiunto la Uton, volto del marchio Guess dal 2010 al 2011, che anche in un'intervista al Time aveva dichiarato di essere stata molestata più volte dal presidente di Guess mentre lavorava per la linea di moda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso