30 Maggio Mag 2018 1728 30 maggio 2018

Che cos'è la droga dello stupro

A dire il vero, il termine indica un insieme di sostanze dagli effetti sedativi, ipnotici, dissociativi e che possono causare amnesia. Molto spesso sono inodori e insapori e vengono messe di nascosto nei drink delle vittime.

  • ...
Droga Stupro

Spesso, nei casi di stupro e di violenze sessuali si sente parlare della droga dello stupro o droga da stupro. Sostanzialmente, sono la stessa cosa. O meglio, le stesse cose perché, per essere corretti da un punto di vista scientifico, con questo termine indichiamo alcune sostanze che hanno effetti sedativi, ipnotici, dissociativi e che possono causare amnesia. Di solito, gli stupefacenti vengono aggiunti al drink della vittima dato che, grazie alle loro caratteristiche, spesso sono inodori e insapori. In qualche Stato, come i Paesi anglosassoni, già questo costituisce reato ('drink spiking'). Proviamo, quindi, a fare un po' di chiarezza sulla 'droga dello stupro'.

BENZODIAZEPINE: LO ZOLPIDEM (STILNOX)

Una delle sostanze più usate sono le benzodiazepine, ovvero farmaci comunemente usati per curare l'ansia, gli attacchi di panico e l'insonnia. Alcune di queste ultime, però, possiedono anche potenti proprietà sedative ed amnesiche. Secondo i dati della Drug Enforcement Agency degli Stati Uniti lo zolpidem (In Italia venduto con il nome commerciale di 'Stilnox') è considerata la principale droga da stupro fra le sostanze sedative, in quanto più facilmente accessibile rispetto ad esempio al Rohypnol o ad altri sedativi. Secondo questi dati, sembra che gli effetti dello zolpidem, se mescolato con l'alcol, possano effettivamente favorire eventuali aggressori. Dato che lo zolpidem è sostanzialmente privo di gusto può essere facilmente aggiunto a ogni bevanda.

BENZODIAZEPINE: IL FLUNITRAZEPAM (ROHYPNOL)

Un'altra delle sostanze considerate 'droga dello stupro' è il Rohypnol, che rientra sempre nelle benzodiazepine. Il motivo? La sua potenza e la capacità di causare una marcata amnesia durante la sua durata d'azione. Anche se più studi hanno confutato questa teria. Secondo dei test condotti negli Stati Uniti, il flunitrazepam è stato utilizzato solo in una percentuale variabile dallo 0,33% all'1% degli stupri. In realtà, tra le benzodiazepine, il midazolam ed il temazepam sono state le più usate nei paesi anglofoni come 'droga dello stupro'.

GAMMA-IDROSSIBUTIRRATO O GHB

Tra le sostanze più usate c'è anche il Gamma-idrossibutirrato, conosciuto più comunemente con il nome di Ghb. I suoi effetti sono molto simi a quelli dell'alcol, tanto che in Italia, con il nome commerciale di Alcover, è stata approvata per l'utilizzo nella terapia dell'alcolismo. Inoltre, il Ghb è stato anche utilizzato per trattare la depressione clinica e l'insonnia. Tornando, invece, al suo utilizzo come droga da stupro, la Drug Enforcement Administration degli Stati Uniti ha detto: «Le vittime potrebbero non essere consapevoli del fatto che hanno ingerito un farmaco. Il Ghb e i suoi analoghi chimici sono invisibili quando sono disciolti in acqua e sono inodori. Si caratterizzano per un gusto lievemente salato ma sono indistinguibili una volta disciolte in bevande come soft drink, distillati, liquori o birra».

KETAMINA

Leggermente diversa dalle altre sostanze è la ketamina: è un farmaco anestetico per uso veterinario ee umano. A dosi inferiori a quelle anestetiche causa forti dissociazioni psichiche e altera la percezione della realtà. Proprio per questo motivo ha trovato largo uso come sostanza stupefacente. Essendo una polvere bianca, formata di granuli cristallini, insapore e inodore, può essere facilmente miscelata ai drink.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso