Scandalo Weinstein

Scandalo Weinstein

1 Marzo Mar 2018 1624 01 marzo 2018

Uma Thurman vuole che Weinstein sia processato

L'attrice ha chiesto giustizia per tutte le volte in cui il produttore ha molestato e abusato sessualmente di lei e delle altre colleghe.

  • ...
Uma Thurman Weinstein Processo

Nonostante non se ne parli più come nel 2017, lo scandalo Weinstein è ancora vivo. La carriera del produttore ex Miramax è ormai finita ma dal punto di vista legale serve un processo per poter mettere la parola 'fine' alla vicenda. Tutte quelle donne che hanno subito molestie sessuali e abusi vogliono giustizia e, tra queste, c'è anche Uma Thurman che, in una puntata del Late Night with Seth Mayers, ha ribadito con forza la necessità che un giudice si esprima sul caso Weinstein.

LE MOLESTIE SESSUALI SUBITE

Durante lo show, la protagonista di Kill Bill ha raccontato di aver subito più volte molestie sessuali dal produttore. La prima volta è stata in un hotel a Parigi ma è poi successo di nuovo, sempre in un albergo, a Londra. Non è la prima volta che l'attrice parla degli abusi di Weinstein, già il 3 febbraio 2018 aveva rilasciato un'intervista al New York Times su questo tema, facendo emergere tutta la sua rabbia: «È stata una cosa tremenda. Mi ha spinta giù. Ha provato a mettersi su di me. Ha provato a denudarsi. Ha fatto tutte le cose più orribili. Ma non ha forzato fino in fondo. Ero come un animale che si divincola, come una lucertola. Ho fatto tutto il possibile per rimettermi sui binari. I miei, non i suoi».

IL PROCESSO SI FARÀ

Nonostante Uma Thurman abbia chiesto un «giusto processo» per Harvey Weinstein, non si sa ancora quando e se si farà. Già il 18 febbraio 2018 circolavano voci su una remota possibilità di portare l'ex produttore in tribunale ma ancora non ci sono state novità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso