26 Febbraio Feb 2018 1630 26 febbraio 2018

La violenza economica nei video di Non Una Di Meno

Non avere un conto in banca. Dipendere dal marito. Essere ricattata da un datore di lavoro. Si tratta di una forma di abuso psicologico che limita la libertà.

  • ...
Violenza Economica

Che cos'è la violenza economica contro le donne? Quella violenza attuata attraverso fenomeni che limitano l'autonomia...

Geplaatst door NON UNA DI MENO op zaterdag 24 februari 2018

Esistono tanti tipi di violenza sulle donne: quella fisica, psicologica, sessuale, economica. Di quest'ultima, frequentissima, però si parla meno. È più sottile, meno visibile, e più difficile da condannare. Consiste nell'impedimento di avere un proprio conto in banca, una carta di credito, o nel non poter usare il proprio denaro liberamente, ma essere costantemente controllate dal marito o dal compagno.
Per questo il collettivo femminista Non Una Di Meno sta parlando di violenza economica sulla sua pagina Facebook in vista dello sciopero delle donne dell'8 marzo. Tramite testimonianza dirette.

VIOLA

«Mi chiamo Viola, ho 32 anni e lavoro come precaria in un call center. Ultimamente sto subendo delle molestie da parte del mio capo. Mi si avvicina quando siamo soli, mi mette le mani sulle spalle. Se non ci sto sarà costretto a licenziarmi. E la colpa sarà mia». Viola è stritolata tra il mantenimento del suo posto e l'abuso di potere da parte del suo datore di lavoro. Non vuole più sottostare al ricatto che quotidianamente deve subire come lavoratrice, donna e essere umano. Solo per fare il suo lavoro in modo onesto.

Che cos'è la violenza economica? Ce lo racconta Viola, una donna stritolata tra il mantenimento della proprio posto di...

Geplaatst door NON UNA DI MENO op maandag 26 februari 2018

ALEJANDRA

«Sono Alejandra, ho 55 anni. Insegnavo musica in una scuola elementare finché non rimasi incinta e smisi di lavorare. Mio marito ha un buon lavoro e un ottimo stipendio. Io non ho né un conto corrente né una carta di credito», è il racconto di un'altra donna che ha dovuto rinunciare alla propria autonomia per occuparsi del lavoro riproduttivo. Alejandra può fare spese per la casa, ma non per se stessa.
Questo accade, ci ricorda Non Una Di Meno, a causa della disoccupazione femminile pari al 12,5 per cento e al 44 per cento di inattività. Perché per ogni euro che guadagna una donna, un uomo ne guadagna 1,65. E questa disparità deve finire.

Che cos'è la violenza economica contro le donne? Quella violenza attuata attraverso fenomeni che limitano l'autonomia...

Geplaatst door NON UNA DI MENO op zondag 25 februari 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso