23 Febbraio Feb 2018 1228 23 febbraio 2018

Perché il rosa è considerato un colore femminile?

Non è sempre stato così. In passato, anzi, si pensava fosse più adatto ai maschi. Vi sveliamo perché ha cambiato significato.

  • ...
Rosa Colore

Tutti sanno che Babbo Natale una volta non aveva il vestito rosso, ma verde (no, la Coca Cola non c'entra nulla); ma pochi sanno invece che il colore rosa, un tempo, non era considerato femminile. Anzi, era addirittura rappresentativo dell'indole dei maschi. Incredibile a dirsi, eppure ci sono una miriade di testimonianze storiche che smentiscono lo stereotipo cromatico di genere più radicato di sempre. Secondo quanto riportato dalla Cnn, infatti, il rosa divenne un colore 'femminile' solo a partire dagli Anni '20 del secolo scorso. Praticamente l'altro ieri.

ROSA VIRILE

La direttrice esecutiva di Pantone Leatrice Eiseman, che di colori ne sa qualcosa, ha raccontato che fino a tutto il '700 bambini e bambine indossavano indifferentemente l'azzurro e il rosa. Anzi, il rosa era considerato più adatto ai maschietti in quanto sfumatura derivata dal rosso, visto come il colore dell'ardore e dell'aggressività. Insomma, era il colore perfetto per confermare altri stereotipi di genere.

ROSA MARKETING

Le cose cominciarono a cambiare, lentamente, negli Anni '20 del Novecento, soprattutto negli Usa. E la colpa fu tutta del marketing: per vendere più capi, i produttori cominciarono a diffondere l'idea secondo cui il rosa e l'azzurro non erano colori intercambiabili per maschi e femmine. La cosa curiosa, è che nei primi tempi in diverse zone degli Stati Uniti i cataloghi di diversi negozi davano indicazioni opposte: rosa per i maschi e azzurro per le femmine, o viceversa. Ma per Valerie Steele, direttrice del museo del Fashion Institute of Technology, la spinta che fece virare l'azzurro definitivamente verso il sesso maschile fu data dall'acquisto di due quadri da parte del magnate Henry Huntington.

ROSA GENDER

I due quadri sono The Blue Boy e Pinkie, che mostrano rispettivamente un bambino vestito d'azzurro e una bambina di rosa tenue. L'acquisto dei due quadri fu ampiamente pubblicizzato e così, secondo Steele, cominciò a diffondersi l'idea che ancora oggi ci portiamo dietro su rosa e blu. Negli ultimi tempi, comunque, sempre più uomini indossano il colore rosa: per farlo, quasi sempre si trovano a doversi convincere che indossare il rosa non dà di loro un'immagine effeminata. Le cose, però, stanno cambiando a poco a poco. E così come alle donne che si vestono di nero non viene più chiesto se siano in lutto, presto anche gli uomini potranno probabilmente vestirsi di rosa senza dover subire il giudizio di nessuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso