16 Febbraio Feb 2018 1918 16 febbraio 2018

Le donne sono il vero sesso forte?

Secondo una ricerca della Duke University, negli ultimi 250 anni gli uomini hanno vissuto, in media, di meno.

  • ...
Donne Sesso Forte

Il dibattito su quale dei sue sessi, maschile e femminile, sia quello forte è ancora 'oggetto di studio'. Non tanto dal punto di vista politico e sociale, quanto da quello scientifico. Infatti, alcuni ricercatori hanno studiato abitudini e caratteristiche di uomini e donne a fini prettamente accademici. Secondo la ricerca della Duke University, college americano del North Carolina, le donne hanno più probabilità degli uomini di sopravvivere in tempi di carestia ed epidemie. La notizia è stata riporata dal Guardian che ha descritto lo studio nei minimi particolari. Prima di spiegarvi il contenuto, però, è opportuno fare una premessa: i dati della relazione riguardano gli 250 anni e interessano solo alcuni Paesi.

I DATI

Anche quando la mortalità era molto alta per entrambi i sessi, le donne sopravvivevano in media da sei mesi a quattro anni in più rispetto agli uomini. I set di dati utilizzati per la ricerca comprendono sette gruppi di persone per le quali l'aspettativa di vita era di 20 anni o meno per uno o entrambi i sessi. Tra questi ci sono ex schiavi in Trinidad e negli Stati Uniti nei primi anni dell'Ottocento, persone che hanno vissuto gli anni della carestia in Svezia, Irlanda e Ucraina dal 18esimo al 20esimo secolo e gli islandesi colpiti dalle epidemie di morbillo del 1846 e del 1882.

LE CONCLUSIONI

I dati della ricerca del college americano hanno portato la capo ricercatrice Virginia Zarulli ad attribuire il divario di genere nell'aspettativa di vita a fattori biologici come la genetica e gli ormoni, arrivando alla conclusione che «le ragazze neonate sono più resistenti dei neonati». Le bambine nate durante la carestia in Ucraina nel 1933, ad esempio, vivevano fino all'età di 10,85 anni, mentre i bambini vivevano, in media, fino a 7,3 anni. Le bambine sono andare meglio anche nell'Africa occidentale nel 1800. Gli schiavi americani liberati che si trasferirono in Liberia tra il 1820 e il 1843 sperimentarono i più alti tassi di mortalità mai registrati: il 43% morì entro un anno dall'arrivo. L'aspettativa di vita era di 1,68 anni (incredibilmente bassa) per i bambini, ma di 2,23 anni per le bambine.

PERCHÉ LE DONNE SONO PIÙ LONGEVE DEGLI UOMINI?

Secondo la Zarulli, i motivi della maggiore longevità delle donne rispetto agli uomini potrebbe esser il doppio cromosoma X e gli estrogeni: «In poche parole, è facile vedere che se, per caso, sul cromosoma X si verifica una brutta mutazione, le donne hanno un'altra X che può parzialmente o totalmente compensare, mentre gli uomini non hanno questa possibilità. Inoltre il testosterone, l'ormone maschile più importante, aumenta il rischio di diverse condizioni fatali, oltre a essere la causa di comportamenti 'spericolati', più tipici degli uomini, che aumentano il rischio di morte accidentale e violenta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso