Maltempo 10 Ottobre Ott 2014 0820 10 ottobre 2014

Genova nel fango

A tre anni dall'alluvione del 2011, Genova è di nuovo vittima delle piogge torrenziali che hanno fatto esondare numerosi torrenti. Un morto. Numerosi danni. Tanta paura.

  • ...
Maltempo Genova: Vigili del fuoco, oltre 250 interventi

Maltempo Genova, i vigili del fuoco hanno portato a termine oltre 250 interventi.

ANSA - ANSA

Il maltempo è tornato a colpire la Liguria. A tre anni dall'alluvione del 2011, Genova è di nuovo vittima delle piogge torrenziali che hanno fatto esondare numerosi torrenti, tra cui il Bisagno ed il Rio Fereggiano. Strade allagate e fango fanno da contorno a questo ennesimo dramma che ha provocato numerosi danni ad aziende, negozi, abitazioni. 
UN MORTO
La Procura di Genova aprirà un fascicolo ipotizzando il reato di omicidio colposo per la morte dell'uomo di 57 anni travolto dalla piena del torrente Bisagno. Il cadavere è stato trovato dai sommozzatori dei vigili del fuoco la notte scorsa a Borgo Incrociati, dietro alla stazione di Brignole.
SITUAZIONE ANCORA CRITICA
La situazione è ancora critica: alcune zone della città sono prive di energia elettrica con strade allagate e piene di detriti. L'ondata di piena, che era attesa nella notte, è passata senza causare ulteriori danni.
Il 10 ottobre scuole e i mercati cittadini sono rimaseti chiusi. Chiusa anche la sede del Consiglio regionale della Liguria, nella centrale via Fieschi. È già tempo di polemiche per la mancata allerta meteo non segnalata. Per tutta la notte in Prefettura è rimasta aperta la sala emergenze per monitorare la situazione.
ALLERTA ALTA
L'allerta resta alta: la situazione meteorologica tra Savona e le Cinque Terre è estremamente critica, come ha affermato  Arpal che tiene  monitorato l'insorgere delle perturbazioni che si stanno creando in mare, al largo di Genova. Le perturbazioni potrebbero tornare a colpire con grande intensità la città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso