Specchio, specchio

16 Dicembre Dic 2018 0800 16 dicembre 2018

I consigli per applicare il fondotinta senza fare errori

L'idratante è d'obbligo. Va steso dall'interno verso l'esterno. E non deve sostituire il correttore. Una guida per usarlo nel modo giusto, e sette prodotti di ultima generazione.

  • ...
Come Applicare Fondotinta

In fatto di make up siamo diventate sempre più esigenti, soprattutto quando si tratta di lui, del fondotinta: ha l'arduo compito di mimetizzare le imperfezioni cutanee, rendere la carnagione uniforme e luminosa, proteggerla dagli agenti esterni e combattere i segni dell’età. Certo, non è poco, ma i fondotinta di nuova generazione sono perfettamente all’altezza di queste aspettative (nella gallery trovate gli ultimi nati), a patto che si usi un prodotto adatto alla propria pelle e che venga applicato in modo corretto. Questi consigli vi aiuteranno a non commettere errori.

L’IDRATANTE È D’OBBLIGO

Anche se i fondotinta contengono sempre principi attivi che assicurano alla pelle un buon equilibrio idrico, è bene stenderli sopra un’emulsione idratante. Nelle zone più aride (contorno occhi e guance), infatti, la pelle assorbe rapidamente i principi attivi umettanti presenti nel fondotinta, con il rischio che dopo qualche ora si formino antiestetiche grinzette. Un’idratazione rinforzata, quindi, non guasta.

OTTENERE L’EFFETTO LIFTING

Il fondotinta può mimetizzare alla perfezione piccole rughe e lievi cedimenti se miscelato a qualche goccia di siero nella cui formula sia presente acido ialuronico, che rende la pelle levigata e le assicura un certo sostegno, il tutto in tempo reale. Meglio ancora se nella formula sono presenti anche sostanze in grado di stimolare la sintesi del collagene. Tra le ultime scoperte, da segnalare l’estratto ricavato da colture cellulari di origine vegetale.

COME SCEGLIERE LA TONALITÀ

Per individuare la nuance adatta al colorito naturale, il fondotinta va provato sul collo, così sarete certe che, una volta applicato sul viso, non si creino demarcazioni. Se la carnagione è pallida, ravvivatela con una tonalità leggermente rosata, mentre se è olivastra illuminatela con una sfumatura dorata.

APPLICAZIONE AD ARTE

Se il fondotinta è fluido, applicatene piccoli tocchi su tutto il viso e stendetelo con le dita o con l’apposito pennello dal centro verso l’esterno e, sulla fronte, dal basso verso l’alto. Se optate per un prodotto compatto, prelevatene una discreta quantità con la sua spugnetta in lattice e tamponatelo delicatamente, poi distribuitelo uniformemente con le dita o con una spugnetta pulita.

QUANDO OCCORRE IL CORRETTORE

In presenza di macchie, rossori o brufoletti non cedete alla tentazione di mascherarli applicando una dose doppia di fondotinta, con il risultato di un colorito disomogeneo. Meglio ricorrere a un correttore che, grazie alla sua speciale texture e all’applicatore di precisione, permette di nascondere tutte le imperfezioni senza farsi notare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso