10 Maggio Mag 2018 1241 10 maggio 2018

La mini guida femminista al Salone del libro di Torino 2018

Da Il libro della vagina all'incontro con l'autrice di Lucky che raccontò il suo stupro: gli appuntamenti al femminile della book fair torinese.

  • ...
Programma Salone Torino 2018 Femminismo

Il tema è Un giorno tutto questo, un invito a ragionare tutto insieme sul futuro che ci aspetta. Sono attesi scrittori, editori, scienziati, premi Nobel, Pulitzer e Oscar: parte il 10 maggio la 31esima edizione del Salone del Libro di Torino, la cinque giorni di bookfair diretta da Nicola Lagioia. Dove queat'anno ritornano le grandi case editrici come Mondadori e Einaudi accanto agli editori indipendenti. I numeri di partenza sono da record: oltre 13 mila metri quadri venduti, 30 mila studenti prenotati, 300 partecipanti all'International Book Fair che sarà all'Oval. Un nuovo padiglione ospita gli editori che non avevano trovato posto al Lingotto Fiere. E centinaia e centinaia di eventi, incontri con gli scrittori. laboratori e workshop. Abbiamo analizzato il programma e scelto per voi gli appuntamenti legati al femminile. Da quelli su #MeToo alla violenza sulle donne e agli stereotipi di genere.

GIOVEDÌ 10 MAGGIO

Le cinque domande – Chi voglio essere?

Partecipanti: Eros Miari, Katherine Rundell.

Le ragazze dei libri di Katherine Rundell sono selvatiche: non le puoi costringere in regole troppo strette, non puoi spegnerle. Così Sophie, che suona il violoncello sui tetti di Parigi, alla ricerca di una madre che non ha mai conosciuto. E poi Feo, che in compagnia dei lupi si ribella alla ferocia militare. Fino a Will, protagonista di Capriole sotto il temporale, che costretta dalla morte dei genitori ad abbandonare l’Africa e a trasferirsi in Inghilterra, non si lascia addomesticare dal perbenismo che la circonda.


Festival delle donne e dei saperi di genere

Partecipanti: Gian Giacomo Migone, Aldo Patruno, Paolo Ponzio, Francesca R. Recchia Luciani

Dal 4 al 20 aprile 2018 tra Bari e Matera si è svolta la settima edizione del festival dedicata ai temi del contemporaneo letti in un'ottica femminista e di genere e in una prospettiva inclusiva e di contrasto a ogni discriminazione.

VENERDÌ 11 MAGGIO

Il libro della vagina. Meraviglie e misteri del sesso femminile
Incontro con Nina Brochmann ed Ellen Støkken Dahl in occasione della pubblicazione del loro libro.

Partecipanti: Nina Brochmann, Antonio Pascale, Ellen Støkken Dahl

Una guida amichevole, tempestiva, scientificamente aggiornata e indispensabile per aiutare le donne a fare scelte consapevoli. In modo semplice e senza imbarazzi, due studentesse di Medicina dell’Università di Oslo, raccontano tutto quello che c’è da sapere sul sesso femminile.

Donne, razza e classe. Il femminismo secondo Angela Davis

Partecipanti: Marta Fana, Sabrina Marchetti, Vanessa Roghi

L'uscita dell'edizione italiana del libro della leggendaria attivista della lotta dei movimenti afroamericani, offre prospettive cruciali per il rinnovamento di teorie, linguaggi e obiettivi del movimento femminista, con un approccio basato sull'analisi delle intersezioni tra le oppressioni etniche, sociali e di genere.

SABATO 12 MAGGIO

Incontro con Alice Sebold
A 18 anni dalla pubblicazione di Lucky

Partecipanti: Alice Sebold, Tiziana de Rogatis

L'autrice di Amabili resti torna sul libro autobiografico con cui raccontò lo stupro subito da uno sconosciuto in un parco pubblico, mentre tornava alla residenza universitaria.

Perché non sono femminista

Incontro con Jessa Crispin in occasione della presentazione del suo libro

Partecipanti: Jessa Crispin, Christian Raimo

Cosa vuol dire essere femminista oggi? È sufficiente condannare gli abusi sessuali e credere nella parità di genere? Secondo Jessa Crispin servono nuovi valori e nuove pratiche per costruire un progetto completamente diverso, insieme collettivo e radicale.

DOMENICA 13 MAGGIO

Dopo, durante e oltre il #metoo

Partecipanti: Giulia Blasi, Jessa Crispin, Helena Janeczeck, Loredana Lipperini, Lidia Ravera, Alice Sebold, Giorgia Serughetti, Tiziana de Rogatis.

Nulla sarà più come prima: più volte questa affermazione è stata ripetuta dopo il turbine innescato, nello scorso autunno, da #metoo. Non solo un hashtag, ma una protesta mondiale delle donne che hanno preso parola pubblica per denunciare le molestie subite. Quali possono essere gli sviluppi, quali gli eventuali limiti? A confronto, per la prima volta, scrittrici e attiviste italiane e straniere.

La violenza sulla pelle. Testimonianze di donne vittime degli uomini

Partecipanti: Stefanella Campana, Paola Fuggetta, Giusy Laganà, Florilena Ronco, Anna Ronfani, Chiara Saraceno.

La violenza contro le donne nella storia
Presentazione del volume curato da Simona Feci e Laura Schettini

Partecipanti: Liliana Ellena, Simona Feci, Chiara Saraceno, Laura Schettini, Barbara Spinelli

I contesti in cui la violenza sulle donne si produce e si manifesta, in particolare nell’ambito delle
relazioni familiari, e le politiche del diritto adottate per regolarla e contrastarla in un volume
della Collana della Società Italiana delle Storiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso