20 Marzo Mar 2018 1259 20 marzo 2018

Le scommesse online interessano anche alle donne?

Siamo davvero sicuri che si tratti di un ambiente solo per uomini? Assolutamente no. Merito delle nuove proposte che includono reality, talent show e contest musicali.

  • ...
Scommesse Online Donne

Il mondo delle scommesse è da sempre dominato dagli uomini; se vi è mai capitato di entrare in una sala scommesse (quando erano molto trafficate), magari dove si gioca sui cavalli, avrete notato che almeno il 90% dei presenti sono di sesso maschile. Lo stesso discorso vale per le scommesse sportive; anche se molte donne sono appassionate di sport (e in numero sempre crescente), in poche si avvicinano al mondo delle scommesse.

La situazione sta però pian piano cambiando grazie alle scommesse online; infatti le case da gioco su internet stanno proponendo sempre più giochi e eventi sui quali è possibile piazzare una scommessa, avvicinando così al gioco molte più persone, donne incluse. Uno dei settori con maggiore interesse è sviluppo è quello dei reality, dei talent show e dei contest musicali, come Eurovision. I bookamers infatti offrono quote su chi sarà il vincitore del concorso musicale, come allo stesso modo offrono la possibilità di scommettere su X-Factor, Sanremo e tanto altro. Anche le scommesse politiche stanno prendendo piede; chi sarà il prossimo presidente del consiglio? Se siete sicure della vostra risposta, potete piazzare una scommessa e rendere il dibattito più interessante (e magari vincere qualche euro).

Il fattore ambientale influisce notevolmente; mentre entrare in una sala scommesse può mettere a disagio, vista la predominanza di uomini (e sovente non proprio dei lord inglesi), il gioco online è più sicuro e può mettere le giocatrici più a loro agio. Inoltre con lo stesso conto gioco è possibile anche sfruttare il casinò online, giocare alle slots, a poker o al bingo. E bisogna sfatare anche il tabù che le donne non amano il rischio; le scommesse possono essere un divertimento, un rischio o una rovina; bisogna sapere trovare il giusto equilibrio e capire cosa si vuole dal gioco.

In una nazione votata alle scommesse come l'Inghilterra, oltre il 30% degli uomini piazzano scommesse almeno una volta all'anno, mentre per quanto riguarda le donne questo numero si riduce al 18% (dati del 2014). Non abbiamo numeri di questo tipo in Italia, ma siamo sicuri che il numero di donne scommettitrici è molto basso, probabilmente inferiore al 10% della popolazione femminile italiana. Il gioco è aperto a tutti, sia che si tratti di scommesse sportive che si tratti di scommesse su eventi TV; se si conosce il rischio, si è disposte a prenderlo o anche solamente si vuole aggiungere un po' di interesse ad un evento che si sta seguendo non ci sono più limiti per l'accesso delle donne al mondo del gioco, grazie all'online, agli smartphone e al gran numero di bookmakers presenti sul mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso