Natale 2017

Natale 2017

5 Dicembre Dic 2017 1826 05 dicembre 2017

I libri da regalare a Natale 2017

Sono cinque: alcuni scritti da donne, altri no. Alcuni parlano di femminismo, ma non solo. I titoli adatti a finire sotto l'albero di chiunque.

  • ...
Idee Regali Libri Natale 2017

Il mercato dei libri, si sa, vive tutto l'anno facendo affidamento a due precisi periodi: le feste natalizie e quelle estive. Quando andiamo al mare, di solito, compriamo i libri che vogliamo leggere da qualche mese, ma per cui non abbiamo mai avuto abbastanza tempo. D'inverno, invece, si va nelle librerie soprattutto per fare regali. E se la scelta del titolo è fatta con cura, diventa uno dei migliori doni che si possa fare. Per questo, con il 25 dicembre che si avvicina e la frenesia da compere dell'ultimo minuto che aumenta, fra le uscite più apprezzate del 2017 abbiamo raccolto cinque possibili proposte per i vostri regali di Natale. Libri che parlano di donne, o scritti da donne, ma che dovrebbero essere letti da tutti.

RAGAZZE ELETTRICHE DI NAOMI ALDERMAN

Nell'anno della riscoperta di Margaret Atwood grazie all'adattamento televisivo Il Racconto dell'Ancella, Ragazze Elettriche di Naomi Alderman si inserisce idealmente nella scia della scrittrice canadese e ne raccoglie l'eredità. Il romanzo, uscito a fine agosto 2017, è stato definito una distopia femminista, dove le donne hanno sovvertito l'ordine e preso il controllo della società. In questo nuovo ordine costituito nulla è cambiato, però: solo i ruoli sono invertiti, mentre regna ancora la legge del più forte. Che questa volta non è più il maschio. Le ragazze elettriche della Alderman lo sono nel senso letterale del termine: con questo nuovo potere non solo si difendono, ma attaccano brutalmente. Violentano, torturano e uccidono. Un libro che pone una domanda universale, al di là dei generi: perché l'umanità abusa del potere?

EXIT WEST DI MOSHIN HAMID

Tra i finalisti del Man Booker Prize dell'anno, Exit West di Moshin Hamid è un altro dei titoli più apprezzati degli ultimi mesi. L'autore de L'integralista riluttante è tornato a inizio 2017 con un romanzo attualissimo, che parla di guerre, rifugiati e caduta di muri e confini, e lo fa attraverso la storia di due amanti, Saeed e Nadia, che abbandonano la loro città natale, devastata, grazie a delle porte magiche che dovrebbero trasportarli in luoghi sicuri. Un po' come l'armadio magico pensato da Lewis, che collegava l'Inghilterra della seconda guerra mondiale al fantastico mondo di Narnia. Un romanzo che racconta di una storia particolare, quella dei due amati, ma facendolo proietta ombre più grandi, quelle dei precari equilibri mondiali di cui sentiamo parlare ogni giorno su giornali e televisioni. Come è stato scritto: «Exit West è un libro venuto dal futuro per dirci che nessuna porta può piú essere chiusa».

SLEEPING BEAUTIES DI STEPHEN E OWEN KING

Come per Ragazze Elettriche, anche per Sleeping Beauties di Stephen King e del figlio Owen si è parlato di un mondo distopico in cui le donne hanno preso il controllo dopo secoli da vittime e sottomosse. Uscito il 21 novembre, questo ultimo libro del re dell'horror risponde alle richieste dei suoi tempi (i riferimenti alla Presidenza Trump sono visibili), ma resta anche fedele alla tradizione dei personaggi femminili dell'autore. Forti, sfaccettati, concreti, spesso capaci di ribaltare le condizioni di violenza e abuso in cui sono costretti a vivere (si pensi a Beverly Marsh di It, tornata alla ribalta grazie alla trasposizione cinematografica). In Sleeping Beauties l'arrivo di un'inquietante e misteriosa donna finirà per trascinare tutte le abitanti di Dooling, cittadina del West Virginia, in uno stato di trance da cui si rivela pericoloso farle tornare. Un romanzo da regalare ai grandi fan dello scrittore, nel 2017 tornato più attuale che mai. Già si parla della lavorazione di una serie tv.

LA MOGLIE IMPERFETTA DI B. A. PARIS

«A chi puoi credere, se non puoi fidarti neanche di te stessa?», si legge sulla copertina del secondo romanzo di B. A. Paris, La moglie imperfetta. Dopo l'esordio fortunato con La coppia perfetta, un nuovo thriller che si avvicina per ambientazione e personaggi ad alcuni dei best seller recenti, come Gone Girl -L'amore Bugiardo e La ragazza del treno. La protagonista cass Anderson è una donna come tante, che dopo la malattia della madre deve convivere con l'incubo della demenza senile, che teme di avere a sua volta. Piccole dimenticanze la fanno preoccupare, fino alla sera in cui tornando in macchina incrocia una ragazza per strada, in cerca di aiuto. Non si ferma, ma una volta tornata a casa viene a sapere della sua morte. Da quel momento, alcuni dettagli sempre più insistenti la faranno sprofondare nel dubbio: cosa puoi essere sicura di aver fatto e cosa no, quando non hai più fiducia nella tua memoria?

L'ARMINUTA DI DONATELLA DI PIETRANTONIO

L'Arminuta, terzo libro di Donatella Di Pietrantonio, nel 2017ha conquistato il Premio Campiello, uno fra i più celebri concorsi letterari d'Italia, ed è stato celebrato per il modo in cui indaga i rapporti famigliari e la maternità. Dopo l'esordio con Mia madre è un fiume e Bella Mia, la Di Pietrantonio, che nella vita di tutti i giorni è dentista pediatrica, è sbarcata nel catalogo Einaudi e a un pubblico di portata nazionale. Il suo è stato sicuramente uno dei titoli più chiaccherati dell'editoria italiana dell'ultimo anno, citato spesso per la sua prosa secca e decisa, ruvida e schietta. La storia è quella di una ragazza di 13 anni, «l'arminuta» per l'appunto, la ritornata nel dialetto abruzzese che fa da cornice alla storia, che scopre di aver vissuto fino a quel momento con dei genitori che non sono quelli biologici. L'incontro con la famiglia, con la madre naturale e l'abbandono sono le sfide che deve fronteggiare la giovanissima protagonista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso