23 Novembre Nov 2017 1934 23 novembre 2017

Roald Dahl: i personaggi femministi dei suoi libri

In occasione dell'anniversario della morte dello scrittore, il Telegraph ha selezionato i protagonisti di Matilda, GGG, Il dito magico, Le streghe e Gli Sporcelli.

  • ...
Roald Dahl Libri Personaggi Femministi

Sicuramente, tra i più importanti scrittori del Novecento c'è Roald Dahl che grazie ai suoi romanzi e ai suoi racconti ha spinto molte generazioni a leggere. I suoi libri sono un must, soprattutto per i più piccoli, ma anche per gli appassionati di letteratura e per i cinefili incalliti, visto che buona parte delle sue opere sono state trasformate in film, come I Gremlins, La Fabrrica di Cioccolato, Matilda e GGG. In occasione dell'anniversario della sua morte (il 23 novembre del 1990), il Telegraph ha selezionato cinque personaggi che oggi possiamo definire femministi.

MATILDE (MATILDA)

Una delle storie che meglio interpreta lo spirito combattivo del femminismo è quello di Matilda (in italiano Matilde). È una ragazza che vuole rompere tutti i vincoli che le sono imposti, in particolare quelli dalla sua famiglia, grottesca e antipatica. Nel libro, riesce anche a ribellarsi per poter studiare e ottenere un'istruzione degna. Ma c'è anche un altro tema fondamentale: l'amicizia e il sostegno che le vengono offerti dalla sua insegnante Miss Honey sono un ottimo esempio di due donne che si uniscono per battere il sistema. Una solidarietà femminile che molto spesso, nella vita reale, è tutt'altro che scontata.

SOFIE DI GGG

Un altro personaggio femminista è sicuramente Sophie, l'orfana protagonista di GGG (Grande gigante gentile). Nel libro, impara a catturare i sogni in una rete e a evitare i repellenti (maschi) giganti che vivono oltre le mura della grotta del Grande gigante fentile. Vi starete chiedendo: dov'è il messaggio femminista? Beh, sognate in grande, ragazze. Vi renderà libere. Anche qua troviamo un grande esempio di solidarietà femminile: Sophie, infatti, fa squadra con la Regina (altro personaggio del romanzo).

LA RAGAZZA DE IL DITO MAGICO

Ok, non sappiamo il suo nome, ma la ragazza de Il dito magico ha più potere in un dito (da qui il titolo) di tutta la famiglia Gregg al completo. E, bisogna sottolinearlo, i Gregg hanno due maschi e nessuna femmina. Quando si arrabbia, la ragazza, puntando il dito verso il motivo della sua ira (cose o persone) e riesce a realizzare l'impossibile. E, così, a tutta la famiglia viene data una lezione esemplare.

LA REGINA DELLE STREGHE DI LE STREGHE

Attenzione: non vogliamo farvi piacere per forza la regina delle Streghe di Le Streghe, o meglio della Grande Regina Suprema dell'adattamento cinematografico, ma l'interpretazione di Anjelica Huston è da incorniciare. Nel film, ha un grande potere, anche se lei lo vuole usare per eliminare tutti i bambini. Un esempio di come le donne nel mondo di Roald Dahl possono essere sia buone, sia cattive. Lo scrittore dà loro un ruolo centrale.

LA SIGNORA SPORCELLI DE GLI SPORCELLI

Se stai mangiando, ti consiglio di leggere questa parte tra qualche minuto. Sì, perché il prossimo personaggio femminista è la signora Sporcelli, la co-protagonista de Gli Sporcelli. Il libro, per buona parte, racconta di cose piuttosto disgustose, tipo quando lei prepara al signor Sporcelli dei vermi al posto degli spaghetti (e lui non se ne accorge). Proprio per questo è considerata la più intelligente della coppia (che se ne combina di ogni).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso