9 Ottobre Ott 2017 0906 09 ottobre 2017

Relazioni: cinque consigli per iniziarne una nuova

Se non si esce con qualcuno da tempo, si è facili vittime dell'autocommiserazione e del pensiero negativo. Errore gravissimo.

 

  • ...
Relazioni Consigli di coppia

Quando in rubrica si iniziano ad accumulare più numeri di ex fidanzati che di nuove fiamme, può essere segno che abbiamo messo la nostra situazione sentimentale in stand by. Vorremmo trovare, ma non cerchiamo. Ci lamentiamo della mancanza di uomini interessanti, ma non facciamo nulla per conoscerne di nuovi. Una condizione di stallo pericolosa, in cui ci mettiamo senza rendercene conto. Un po' per paura, un po' per timore di ricadere negli stessi dolori passati, un po' perché alle delusioni ci abbiamo fatto il callo e chi ci convince più del contrario. Se però ci si accorge di voler veramente cambiare le cose, e rimettersi di nuovo in gioco, è bene farlo tenendo a mente questi consigli.

ABITUATI A PIACERTI DI PIÙ

Sembra un cliché trito e ritrito, e forse un po' lo è, ma è comunque il miglior punto di partenza da cui muovere i primi passi. Quando manchiamo da qualche tempo dal magico mondo degli appuntamenti, è facile iniziare a tirarsi indietro davanti alle opportunità che ci si presentano. Questo perché si perde man mano fiducia in sè stesse, quasi senza rendersene conto. O meglio, ci adagiamo nella nostra sicurezza di single: possiamo essere macchine da guerra nella vita, ma sotto sotto essere terrorizzate dall'inizio di una relazione. Cerchiamo di ricordarci i motivi per cui sul lavoro, fra le amiche e nel tempo libero ci sentiamo così sicure. Torneremo a spadronegiare anche in amore.

BASTA PIANGERSI ADDOSSO

E soprattutto, basta convincerci che uscire con qualcuno sia difficile. Spesso il nostro cervello ci inganna, facendo veder solo quello che vogliamo. C'entra poco il karma, o la magia del pensare positivo: conta non convincerci che al mondo non esista nessuno fatto apposta per noi.

PENSA ALLA RELAZIONE CHE VUOI, NON ALLA PERSONA

Non mettiamo il carro davanti ai buoi signorine, e smettiamo di pensare per 'tipi' puttosto che per relazioni. Un tempo sognavamo il principe azzurro, poi siamo passate al fascino del cattivo ragazzo. Crescendo i gusti cambiano, ma sotto sotto neanche troppo. Quando si vuole iniziare ad affrontare gli appuntamenti in maniera matura, però, meglio dire addio ai belli e dannati a ogni costo. E poi, capire cosa cerchiamo da una relazione ci permetterà anche di sapere cosa siamo disposte a dare.

IL BICCHIERE SEMPRE MEZZO PIENO

Quando iniziamo a uscire con qualcuno tendiamo a essere sempre più severe del necessario, e vedere ovunque motivi per restare alla larga da quella persona. Spesso si tratta di paura, che ci convince che tra di noi non potrebbe mai funzionare. Un meccanismo di autodifesa che però ci tiene lontano dai giochi. Però spesso il gioco vale la candela: un po' di perseveranza non ha mai ucciso nessuno.

BASTA GIOCHETTI

Visto che uscire con un ragazzo, o una ragazza, non è una missione suicida, bisogna dire addio a strategie e tattiche di corteggiamento da terza media. Quando avete voglia di scrivere a qualcuno scrivetegli, lo stesso vale per le richieste di appuntamento. Non fate finta di essere disinteressata quando in realtà non lo siete, l'amore non è una gara a chi imita meglio un cubetto di ghiaccio. E se avete paura di esporvi troppo e non volete fare la parte di quelle che si fanno sempre sentire per prime, ricordate che se l'interesse è corrisposto lo capirete più in fretta del previsto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso