6 Agosto Ago 2017 0830 06 agosto 2017

La Puglia seduce i vip

Il Tacco dell'Italia si riconferma tra le mete più gettonate per lo star system: i luoghi dove avvistarli.

  • ...
Panoramic view of Polignano. Puglia. Italy.

Tutti pazzi per lo Stivale, o meglio per il Tacco d’Italia. Sembra infatti che la Puglia sia fra le destinazioni estive più gettonate per le vacanze vip: le spiagge del Salento, le masserie, i trulli hanno stregato in particolare le celebs d’Oltreoceano. Qualche nome? Sono stati avvistati da poco gli attori Matt Dillon e Hugh Jackman, oltre a Katherine Kelly Lang, l’inossidabile Brooke di Beautiful, mentre sono sempre più accreditate le voci di un ritorno di Madonna e Ivanka Trump, la figlia maggiore del Presidente degli Stati Uniti. Ma, dopo Ferragosto, pare arrivino anche i coniugi Macron. E fra gli affezionati della terra pugliese figurano Vasco Rossi e Helen Mirren, che in Salento ha addirittura comprato casa. Cosa ne dite, vi tenta l’idea di scoprire gli angoli che hanno fatto innamorare lo star system?

FIRST DAUGHTER IN ARRIVO
Fra le vie assolate e i palazzi bianchi di Monopoli (Bari), dovrebbe arrivare Ivanka, che avrebbe prenotato la Masseria Petrarolo, un antico complesso fortificato, con due piscine circondate da uliveto, agrumeto e prati. Insomma, un paesaggio da sogno. Ma Monopoli, un villaggio di pescatori d’impronta mediterranea, non è nuovo alla presenza di vip. Già nel 2012, al Lido Santo Stefano, ci fu un concerto privato dei Duran Duran per un matrimonio. E sempre al Lido, all’ombra del castello, il 31 agosto dovrebbe sposarsi una coppia di immobiliaristi newyorchesi amici della first daughter. Gli indizi? Lido Ghiacciolo e Castello di Santo Stefano risultano prenotati tra la fine di agosto e l’inizio di settembre. Ed è previsto per il 28 agosto l’atterraggio all’aeroporto Bari-Palese di un Boeing con a bordo 350 persone, che ripartiranno dopo cinque giorni. Certo quest’angolo pugliese è ideale per una cerimonia da favola: mare cristallino, spiagge sabbiose e nell’entroterra uliveti e masserie, talvolta riconvertite in residenze a cinque stelle.


MIMMO, VOLARE, IL MARE
Del resto Ivanka si è innamorata della Puglia nel 2015, quando, con marito e figli al seguito, è stata in Valle d’Itria, facendo diverse tappe, tutte raccontate sul suo profilo Instagram da scatti che fermavano trulli, peperoncino, mare. La prima sosta? Polignano a Mare (Bari), il paese che sorge su uno sperone maestoso, a picco sull’Adriatico, in cui nacque Domenico Modugno, la celebre voce di Nel blu dipinto di blu. E proprio davanti alla statua del cantante, lo scorso giugno l’attore americano Matt Dillon si è scattato un selfie, postato su Instagram con il commento: «Ecco un uomo che merita davvero un monumento. Dove saremmo senza Volare?». A un mese di distanza, un’altra star di Hollywood, l’australiano Hugh Jackman, ha omaggiato Modugno, intonando qualche parola di Volare in un video selfie con il mare e la scultura sullo sfondo. Dopo due spot così, chissà a quante persone sarà venuta voglia di ammirare la spiaggia stando vicino al bronzo di Mimmo, che con le braccia allargate sembra quasi spiccare il volo.
Tornando a Ivanka Trump, due anni fa non si è lasciata sfuggire un classico come i trulli di Alberobello (Bari), puntualmente ripresi per i social. In quell’occasione la figlia maggiore di The Donald soggiornò a Fasano (Br), un abitato da cartolina al centro di un triangolo ideale con i vertici a Bari, Brindisi e Taranto. La sua scelta? Borgo Egnazia, il magnifico resort a cinque stelle, dove l’anno scorso ha dormito anche Madonna. A metà luglio invece la Brooke di Beautiful ha fatto da madrina alla 60ma edizione della gara automobilistica Fasano Selva e si è goduta il tramonto di Fasano (Brindisi), in dolce compagnia, a Torre Coccaro, un’altra struttura di lusso.

C'È ANCHE MISS CICCONE
Ma non è tutto. Perché a Ostuni (Brindisi), dove il mare ha ricevuto riconoscimenti ambientali come la Bandiera blu della Fee (Foundation for Environmental Education) e le Cinque Vele di Legambiente, sono attesi Tom Hanks e Madonna. Che sia stata ingaggiata per esibirsi al matrimonio da mille e una notte di fine agosto? Forse si sarà fatta incantare dal borgo che vanta un centro storico da cartolina, in gran parte ricoperto di calce candida…

HOLLYWOOD CONTRO LA XYLELLA
Finito? Neanche per sogno! In Salento, lungo le coste che alternano spiagge mozzafiato, fra Lecce, Brindisi e Taranto, sembra arrivino a fine mese i coniugi Macron. E qui è di casa Helen Mirren, l’attrice inglese premio Oscar che nel leccese, a Tiggiano, ha comprato Masseria Matine, dall’architettura cinquecentesca, in cui coltiva melograni circondata dalla vegetazione mediterranea e dal classico muretto in mattoni a secco. L’interprete di The Queen è letteralmente innamorata della terra in cui si sovrappongono testimonianze della Magna Grecia, resti romani e Barocco: ha sposato la causa per salvare gli ulivi monumentali minacciati dalla Xylella, il batterio che prosciugando le chiome degli alberi li condanna a morte. La Mirren ha lanciato un appello ai colleghi hollywoodiani, chiedendo loro di impegnarsi in una sorta di 'adozione a distanza', per salvare gli ulivi salentini con innesti di varietà resistenti alla Xylella.

DA ZOCCA A TARANTO
E fra le stelle di casa nostra, Vasco da alcuni anni stacca la spina a Castellaneta Marina (Taranto), nel silenzio delle pinete. È proprio qui che ha preparato ModenaPark, il concerto evento dello scorso primo luglio, con cui ha festeggiato i quarant’anni di carriera assieme a 230 mila fan. Sempre a Castellaneta, nel 2012, il Komandante si era esibito alla discoteca Cromie davanti a 3 mila persone, in un mini concerto acustico di tre quarti d’ora, accompagnandosi con la chitarra in cavalli di battaglia come Vita spericolata, Ogni volta, Sally, Albachiara. Era un momento difficile, perché il rocker di Zocca era stato colpito da un’infezione batterica che lo aveva tenuto per mesi lontano dalle scene, e nell’avanti e indietro fra le cliniche postava sui social i famosi 'clippini'.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso