22 Luglio Lug 2015 1354 22 luglio 2015

Cornuti e felici

Il tradimento, il sadomaso, la pornografia online possono rendere più felice un matrimonio. Tanto che ormai sono parte integrante delle terapie per salvare le coppie in crisi.

  • ...
ThinkstockPhotos-99256042

Monogamia? Che noia. Le stime americane dicono che tra il 20% e il 50% degli uomini e tra il 30% e il 60% delle donne tradisce il coniuge. Mentre, contemporaneamente, il porno su internet si fa sempre più popolare. Senza dimenticare che la moda di Cinquanta sfumature di grigio, nonostante le critiche mosse sia al libro che all’adattamento cinematografico, ha contagiato anche chi il sadomaso non sapeva nemmeno cosa fosse. La buona notizia però è che tutte queste 'anomalie' fanno bene alla coppia. Così gli psicologi possono finalmente mettere il sesso al centro della vita in due:  la felicità sessuale è la chiave di un matrimonio di successo. Di conseguenza cambiano anche i modelli di terapia che finiscono per focalizzarsi sulla cura sotto le lenzuola e trattano argomenti come fluidità di genere, pornografia e BDSM. Un processo dal quale anche l’infedeltà ne esce rivalutata.

IL TRADIMENTO RENDE FELICE IL MATRIMONIO
Perchè il 56% degli uomini e il 34% delle donne che tradisce il coniuge, sostiene di avere un matrimonio felice. Una dato che fa pensare e spinge a chiedersi se dunque l’infedeltà aiuti l'unione al posto di distruggerla. D'altronde anche i parametri del tradimento stanno cambiando a causa della tecnologia. Per molti una chat spinta, divertirsi in cam, il sexting e il porno online non sono assolutamente un problema.

DAL TERAPISTA PER UN CONTRATTO DI INFEDELTÀ
Ad aiutare queste coppie ci sono i terapisti del sesso che guidano i clienti passo passo fino a veri e propri accordi sessuali che possono addirittura includere il sesso extra-coniugale nei weekend, insieme o da soli. La terapia può durare anni. Inizia con i coniugi che scrivono i loro desideri sessuali, dandogli un nome. Che è già un primo passo visto che spesso le coppie non discutono di sesso e non hanno un linguaggio che lo definisca. Non ne parlano nemmeno mentre lo fanno, quindi non capiscono cosa piaccia all’altro e cosa no. Lo step successivo è quello di stipulare un contratto che metta a proprio agio entrambi e che, come la patente di guida, venga continuamente aggiornato.

RINNOVARE LA PASSIONE
E la pratica sembra funzionare, d'altronde la passione scade e nuove relazioni possono rafforzarla. «Ho notato che molte coppie, dopo un tradimento, migliorano. Il disordine porta a un nuovo ordine, approfondiscono la comunicazione, arrivano a livelli di onestà e apertura mai sperimentati prima. I partner che prima provavano indifferenza sessuale, ritrovano una passione vorace, grazie alla paura di perdersi», spiega la sessuologa Esther Perel ad AlterNet. 

SADO-TERAPIA
Ancora più forte è la terapia d'urto della collega Margie Nichols, che consiglia il sadomaso, laddove i coniugi siano consenzienti: «Le coppie sadomaso pianificano il sesso con molti giorni in anticipo e preferiscono la qualità degli incontri alla quantità. Esplorano e sperimentano, non giudicano i desideri dell’altro. Discutono e negoziano gli atti sessuali, demarcano chiaramente lo spazio normale da quello sessuale, concedendosi un’immersione totale nello spazio erotico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso