SAPER VIVERE 5 Febbraio Feb 2013 1159 05 febbraio 2013

Via le paure a partire da un respiro

Ammettere le proprie insicurezze per superarle. Con tecniche precise ed efficaci.

  • ...
Una buona dose di razionalità aiuta a sconfiggere le paure.

Una buona dose di razionalità aiuta a sconfiggere le paure.

Getty Images - (c) Stockbyte

Scappare. Correre a gambe levate. E nascondersi. Oppure guardare negli occhi le proprie paure. E affrontarle con coraggio e razionalità. Se qualcosa vi spaventa, provate a parlarne in modo distaccato, come se steste descrvivendo un'immagine ordinaria (L'aereo sta decollando - La cintura di sicurezza della ragazza è allaciata - Sta tenendo in mano un libro). In uno studio effettuato alla Columbia University, ad alcune persone fu chiesto di osservare immagini spaventose, e poi di parlarne come se fossero osservatori indifferenti (come se stessero narrando una storia). L'attività nell'amigdala, la regione cerebrale che registra le paure, era tranquilla, mentre le aree collegate all'auto controllo facevano scintille.
IL RESPIRO PARTE DAL VENTRE
Si chiama respiro diaframmatico. È semplice e funziona: inspirate lentamente dal basso ventre contando fino a quattro, trattenete il respiro per altri quattro secondi, e poi espirate. Ripetete la sequenza per qualche minuto. «Questo esercizio vi consentirà di abbandonare per un po' la vostra testa e vi metterà in connessione con il corpo, distraendovi dai pensieri e riportando l'attenzione al presente», ha raccontato Brian Jacobson, psicologo clinico di New York. Inoltre, ha aggiunto, «il sangue fluirà fino ai vostri muscoli, ricaricandoli per ciò che li aspetta in futuro».
STRINGI E RILASCIA
Scalate le marce: lasciate lo stress e passate alla 'fase serenità' grazie ad alcuni esercizi per rilassare i muscoli - contraendo e rilasciando ogni gruppo muscolare. Partite dai piedi a salite, finendo con i vostri occhi. «Distenderete i vostri myscoli e, di conseguenza, anche la vostra mente», ha raccontato Jacobson. In questo modo capirete che quello che un tempo consideravate un problema insormontabile, ora è solo un piccolo ostacolo.
AMMETTI LE TUE PAURE
Semplice. Eppure efficace. Uno studio dell'Università della California (Loa Angeles) ha dimostrato che ammettere a voce alta di avere una paura, vi farà entrare in contatto con la parte più razionale e meno emozionale del vostro cervello. Ai volontari scelti per l'esperimento sono state mostrate alcune immagini violente; monitornado il cervcello era evidente un aumento dell'attività dell'amigdala. Ma quando è stato chiesto loro di descrivere a voce alta i sentimenti in rapporto all'immagine (per esempio "Vedere le vittime dell'incidente è molto doloroso"), è aumentata l'attività anche nella parte più logica del cervello. E si sono sentiti più calmi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso