SOLUZIONI 14 Novembre Nov 2012 1807 14 novembre 2012

Club privati per mamme e bimbi

A Londra, associazioni esclusive offrono servizi relax per signore. E aree giochi per i loro piccoli.

  • ...
londonsmotherclub

Bigliettini e decorazioni di cupcake in uno degli utlimi eventi organizzati dal London mothers club.

Ora alle mamme non basta più qualche pomeriggio dal parrucchiere o dall’estetista, arrivano club privati ed esclusivi dotati di servizi spa e babysitting. È l’ultima tendenza delle neo mamme inglesi. Luoghi dall’atmosfera accogliente e alla moda dove poter rilassarsi e lasciarsi viziare, mentre i bambini sono accuditi nella stanza accanto. Cupcakemum e Maggie&Rose sono due club di questo tipo, nati rispettivamente nel 2007 e nel 2008, un altro esempio è London Mothers Club che si occupa di organizzare eventi per le mamme, aperto dal 2011.
MAMME "IN" NELLA GREATER LONDON
Si tratta di un fenomeno in crescita, sviluppatosi nei quartieri più esclusivi di Londra come Kensington o Fulham, ma che continua a diffondersi in tutta la città, per coinvolgere il maggior numero di famiglie.  Il club Cupcakemum ha aperto tre sedi in tre anni e l’obiettivo è di aprire altri sette club nei successivi cinque anni.
TRATTAMENTI EXTRALUSSO
I servizi offerti dai club delle yummy mummies sono molteplici: trattamenti per il corpo, come un particolare impacco di marmellata o massaggi rivitalizzanti mirati per le donne incinte e per la fase post parto, corsi di yoga e pilates, seminari sulla genitorialità, sorseggiare bollicine o bevande organiche nelle tranquille caffetterie. Il club Maggie&Rose prevede un abbonamento annuale di 585 (circa 650 euro); Cupcakemum dà la possibilità di iscriversi anche settimanalmente, con un costo che varia da un minimo di 26£ (32 euro) a un massimo di 80 (circa 100 euro). L’iscrizione al London Mothers Club invece è gratuita e permette vantaggi come sconti sugli eventi organizzati.

Lo spazio riservato ai bimbi da Cupcakemum.

DALLE MAMME PER LE MAMME
Seguendo la scia della tradizione inglese del creare associazioni, questi club sono stati ideati dalle mamme per le mamme. È una realtà tutta al femminile. Karen Hastings, ideatrice di Cupcakemum, racconta che ha individuato nel mercato una possibilità ancora inesplorata: «Offrire uno spazio dedicato interamente alle mamme, per poter celebrare questo passo importante della loro vita, una comunità nella quale potersi dedicare a se stesse, riprendere la forma fisica perduta e nello stesso tempo, essere certe che i propri bambini siano a divertirsi nella sala giochi».
L’ILLUSIONE DELLA FORMA PERFETTA
In televisione o nelle riviste patinate, le immagini di mamme come Katie Holmes o Victoria Beckham che, dopo aver partorito sono tornate in splendida forma in poco tempo, creano un senso di frustrazione in tutte le donne che intravedono ancora, dopo mesi, le smagliature o la pancia di troppo. Lucia Buongiorno, ricercatrice in psicologia, affronta proprio questo argomento in una sua ricerca, che studia l’impatto delle mamme sexy e famose sull’immagine che le madri hanno del proprio corpo dopo il parto. I risultati hanno mostrato che almeno il 50% si reputa insoddisfatta del proprio corpo fino a un anno dalla nascita del bambino. La dottoressa spiega che «le immagini nei media di favolose donne magre che hanno appena avuto un bambino contribuiscono a creare la percezione che le donne devono perdere peso subito dopo il parto” e che “molto più di prima le donne sono decise a perdere il peso extra che hanno acquisito con la gravidanza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso