3 Maggio Mag 2018 1236 03 maggio 2018

Le foto osè di Loretta Rossi Stuart rischiano di farle perdere la casa

Nel 2001 l'attrice posò per un servizio fotografico pubblicato su una rivista: 17 anni dopo quegli scatti sono finiti sul web. Ma la giustizia non la tutela.

  • ...
Loretta Rossi Stuart

Aveva 30 anni quando una rivista le propose un servizio fotografico osè, offrendole cinque milioni di lire. Lei, giovane donna con due figli, accettò, perché «quei soldi mi facevano comodo». E non avrebbe mai immaginato che 17 anni dopo quelle foto le avrebbero fatto vivere un incubo. Loretta Rossi Stuart, attrice e sorella dell’attore Kim Rossi Stuart, rischia di perdere la casa per via di un pignoramento.
Le cose sono andate così: quegli scatti erano destinati alle pagine della rivista Boss che li aveva pubblicati, e lì dovevano restare. Ma in questi 17 anni il web è esploso insieme alle due dinamiche incontrollabili. Qualcuno (un provato) ha pubblicato quelle foto online (sul sito Supereva) il consenso della Stuart, e oltre al danno d'immagine l'ha portata in mezzo a una battaglia legale.

«VITTIMA DI UNA PREVARICAZIONE»

L'attrice ha avviato una causa contro l'azienda titolare del server, ma il tribunale di Firenze non le ha dato ragione: la motivazione è che non è stata fornita prova della consapevolezza, da parte del gestore, della illiceità delle pubblicazioni. Così la Stuart è stata condannata al pagamento delle spese legali, piuttosto ingenti. E rischia che la sua casa venga pignorata.
«Non mi pento delle foto fatte e neanche degli scatti più o meno osè per cui ho posato in tempi più recenti, ma mi sento vittima di una prevaricazione», ha detto l'attrice a Leggo. «La mia battaglia è un’altra: noi donne dobbiamo essere libere di decidere come e in quale contesto mostrare il nostro corpo».

DALLA MODA AL VARIETÀ

Figlia di Giacomo Rossi Stuart e l'ex modella olandese Ellen Mordhorst, ottiene il suo primo ruolo a sei anni. Dopo aver intrapreso la strada della moda come indossatrice si dedica a una sua grande passione, la danza, che condivide con il padre dei suoi bambini, con cui organizzava spettacoli. Dopo la separazione lascia il ballo e si dedica allo studio di recitazione e teatro mentre lavora come soubrette in un locale romano al Testaccio. Da lì arriva nel panorama del varietà italiano, partecipando tra gli altri al Bagaglino di Pippo Franco. Oggi ha altre due grandi passioni: la scrittura e la fotografia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso