13 Aprile Apr 2018 0910 13 aprile 2018

Le artiste da tenere d'occhio al Coachella 2018

Il primo dei due week end del festival californiano inizia venerdì 13 aprile. Sul palco, oltre Beyoncé, alcuni nomi al femminile interessanti: Cardi B, Sza e St. Vincent.

  • ...
Coachella 2018 Artisti Cardi B Sza St Vincent

Se il Burning Man è ancora avvolto da una certa aurea di mistero ed esclusività, e l'inglese Glastonbury mantiene il suo animo rock'n roll, non c'è ombra di dubbio che il Coachella sia il festival musicale più atteso e amato non solo dai fan, ma anche dalle celebrità. Oltre alle esibizioni, infatti, quello che conta molto a Indio, California, sono i look e i party a cui si è invitati. Parola d'ordine: abiti stravaganti da condividere sui social network. Al via il 13 aprile, il primo dei due week end, il secondo round dal 20, vede alternarsi sui vari palchi una line up all'insegna del pop più elettronico, del rap e del r&b. Il nome più chiaccherato e osannato è ovviamente quello di Beyoncè, che dopo la defezione causa gravidanza gemellare del 2017 arriva al Coachella con una coreografia di cento ballerine. Sicuramente la voce di Lemonade ha previsto grandi cose, ma oltre a lei ci sono altre cantanti da tenere d'occhio. Ecco i nomi più interessanti e di cui si è sentito più parlare.

SZA

Sza, impronunciabile nome d'arte di Solána Imani Rowe è la seconda in cartellone nella serata d'apertura del Coachella. A questa ragazza del Missouri (ma cresciuta in New Jersey) il compito di scaldare il pubblico prima dell'arrivo sul palco dell'highliner di venerdì, The Weekend. E se in Italia non è ancora sulla bocca di tutti, in America ha collezionato una serie di collaborazioni molto importanti. Per citarne alcuni: Kendrick Lamar, Rihanna, Pharrel Williams e Travis Scott, prendendo anche parte alla colonna sonora di Black Panther, una delle ultime uscite in casa Marvel. A quasi 28 anni Sza viene apprezzata per la sua musica ad altissimi livelli, mentre si dichiara ormai immune dalle critiche più feroci che le rivolgono molti utenti online. Parlando di quello che leggeva su di lei su You Tube e sui social network ha detto: «La maggior parte di questi commenti è sessista, e al giorno d’oggi le donne sono più brave a difendersi. Oltre che a saper individuare come il sessismo striscia nella vita quotidiana».

ST. VINCENT

Dal r&b di Sza al pop raffinato di St. Vincent, artista altrettanto apprezzata (soprattutto per il suo ultimo album, Masseduction) e in arrivo in Italia a fine giugno. La scoperta da parte del grande pubblico arrivò nel 2014 grazie a singoli come Digital Whitness, che vi sarà capitato di ascoltare senza magari saper dire che ci fosse dietro, e Birth in reverse. Negli ultimi anni, oltre che per i successi musicali, si è fatta conoscere anche per le sue sue vicende amorose: è stata infatti fidanzata della modella brittanica Cara Delevingne e dell'attrice Kristen Stewart. Icona gay e femminista, si è spesso dichiarata stanca degli stereotipi incontrati nella sua carriera, e delle domande che le vengono rivolte circa la condizione femminile nell'industria musicale. Da un'intervista a Repubblica XL: «Il femminismo è importante perchè viviamo in un’epoca in cui non c’è parità tra i generi. Credo anche che in futuro arriveremo a un punto in cui parleremo solo di umanesimo perché uomini e donne avranno le stesse possibilità e la stessa considerazione». E ancora: «Se mi capita di percepire del sessismo non lo interiorizzo. Non mi sento vittimizzata, penso soltanto: che idiota! Chi se ne frega! A volte mi sembra che si dia troppo potere all’oppressione».

CARDI B

Prevista invece per la serata di domenica l'esibizione di Cardi B, sul palco prima di uno dei grandi nomi del rap, Eminem. Come St. Vincent e Sza, la rapper del Bronx è conosciutissima in America, dove macina da anni schiere di fan e follower. Il suo singolo Bodak Yellow, per esempio, ha superato solo su You Tube i 500 milioni di visualizzazioni, riscuotendo grande successo anche nel nostro Paese dove è da poco diventato disco d'oro. Prima ancora che come cantante, però, la carriera di Belcalis Almanzar inizia come spogliarellista nei locali di New York per poi svoltare definitivamente grazie ai video che la ragazza pubblicava sul suo profilo Instagram. Sfrontata, decisa, simpatica e arrogante, sicuramente un po' pacchiana, Cardi B ha saputo sfruttare il suo carisma per arrivare in cima alle classifiche ma anche in prima serata. Il 9 aprile ha affiancato il conduttore Jimmy Fallon durante il The Tonight Show, uno dei programmi più amati d'America, mentre solo pochi giorni prima aveva annunciato la gravidanza con un'esibizione ad hoc durante il Saturday Night Live. Rapper, instragrammer, personaggio televisivo e presto anche mamma: subito dopo Beyoncé prossima regina del Coachella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso