7 Marzo Mar 2018 1730 07 marzo 2018

Monica Vitti e la mostra che la celebra a Roma

La carriera dell'attrice dagli esordi al ritiro dalle scene, raccontata nell'esposizione La Dolce Vitti.

  • ...
Monica Vitti Mostra

Che cosa aveva di magnetico e ammaliante in quello sguardo cristallino e misterioso, al punto da ammaliare un regista come Michelangelo Antonioni, non potrà spiegarlo mai nessuno. Ma non c'è davvero di spiegarla, Monica Vitti, oggi 86enne e da tempo lontana dalla scena pubblica. Ammirarla, riempirsi gli occhi di lei e delle sue interpretazioni è già sufficiente per coglierne la grandezza. La mostra La Dolce Vitti, che apre al pubblico a Roma al Teatro dei Dioscuri al Quirinale dall’8 marzo al 10 giugno 2018, la celebra come merita, con un percorso multimediale ricco di testi, video e immagini che racconta la sua essenza di artista.

DAL TEATRO ALLA TELEVISIONE

Settanta fotografie, molte delle quali rare, allestite in ordine cronologico e tematico, per immergersi nello scorrere del tempo e nel flusso delle interpretazioni di Monica Vitti, capace di spaziare dall'alto al basso, dal gaio al tragico, dal palcoscenico alla macchina da presa, fino alla televisione. Versatile, malleabile, ma sempre lei, Monica Vitti, con quella voce sgranata e roca che i visitatori della mostra possono udire mentre l'attrice, in video, si racconta. Non mancano le testimonianze dei suoi colleghi più illustri e dei registi che l'hanno diretta, da Alberto Sordi a Ettore Scola, da Dino Risi a Steno.

LA MATTATRICE

La Dolce Vitti racconta l'evoluzione artistica dell'attrice, dagli inizi con Antonioni al passaggio alla commedia, unica mattatrice donna di un genere dominato da figure maschili come Gassman, Tognazzi, Sordi e Manfredi. E, più avanti, capace di trasformarsi in autrice a caccia di copioni e storie da produrre e interpretare. L’ultimo spazio dell’esposizione regala, grazie ai materiali delle Teche Rai, momenti di un altro ‘genere’ della Vitti: la televisione. Apparizioni, sketch, interviste-confessioni, mai banali in cui l’attrice ha portato la sua naturale verve e confidenza nelle case di milioni di spettatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso