Femminismo

Femminismo

24 Gennaio Gen 2018 1135 24 gennaio 2018

Wonder Woman 2 e le linee guida contro le molestie sessuali

Il prossimo film con l'eroina protagonista sarà la prima produzione ad adottare un codice di comportamento contro gli abusi.

  • ...
Wonder Woman 2 Molestie Sessuali

Il primo film non è stato candidato a nessun Oscar, ma la Wonder Woman cinematografica ha ancora qualcosa da dire sull'emancipazione femminile: Wonder Woman 2, infatti, è destinato a essere la prima produzione in cui verranno adottate le linee guida per prevenire le molestie sessuali sui set. Il franchise, così, nonostante la sua trascurabilità dal punto di vista artistico, si ritaglia un altro po' di spazio nella discussione dove femminismo e cultura pop si incontrano.

UN ALTRO RECORD

Le linee guida sono state stilate dalla Producers Guild of America (Pga), la più grande associazione statunitense di produttori cinematografici. Contromossa necessaria, dopo lo scandalo Weinstein (e non solo) che ha gettato una lunga ombra su tutta la categoria. E non poteva esserci film migliore di Wonder Woman 2 per inaugurare il nuovo corso. Vede alla regia una donna, Patty Jenkins, che dopo il successo del primo film si appresta a diventare la regista donna più pagata di tutti i tempi. Ed è anche l'unico film che, nella nuova ondata di cinecomic, ha per protagonista un personaggio femminile. E che personaggio! Wonder Woman è stata subito trasformata dal marketing in una paladina della terza ondata femminista, con l'interprete Gal Gadot lestissima a cavalcare l'onda crescente.

CHE COSA FARE PER PROTEGGERE TUTTI

Ma in che cosa consistono effettivamente queste Anti-Sexual Harassment Guidelines? Si parte innanzitutto dalla raccomandazione di disporre, per ogni produzione, una serie di lezioni in cui viene spiegato come tutelarsi dalle molestie sessuali e che servono anche a diffondere una cultura di rispetto. In seconda battuta, la produzione deve impegnarsi a vigilare e a prevenire qualsiasi forma di violenza. Questo impegno deve essere inoltre riscontrabile dai report che verranno stilati nei vari ambiti di produzione, in modo da testimoniare che l'impegno della produzione è effettivo a tutti i livelli. È prevista anche la presenza di due persone, di sesso opposto, che avranno il compito ascoltare eventuali testimonianze. Nel prestare attenzione alle vittime, dovranno mostrare empatia nei loro confronti e prendere per vere le loro parole. Per finire, le produzioni dovranno evitare che qualcuno possa minacciare chi ha intenzione di sporgere denuncia, e tutti i colloqui e i casting dovranno essere svolti in ambienti sicuri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso