19 Gennaio Gen 2018 1755 19 gennaio 2018

American Crime Story, in tv arriva la serie sull'omicidio di Gianni Versace

La seconda stagione racconta l'assassinio dello stilista italiano in nove puntate. Ed è subito polemica con la famiglia.

  • ...
American Crime Story Versace

Dopo il caso O. J. Simpson (un successo successo per pubblico e critica), torna su Fox Crime American Crime Story, la serie tv 'gemella' di American Horror Story che racconta i casi più importanti di cronaca nera e giudiziaria degli Stati Uniti. Il 19 gennaio 2018 inizia la seconda stagione, interamente dedicata alla storia dell'assassinio dello stilista Gianni Versace (9 puntate), ucciso nel 1997 da Andrew Cunanan. La serie non è soltanto una parziale ricostruzione dei fatti ma è basata sul libro del 1999 Vulgar favors : Andrew Cunanan, Gianni Versace, and the largest failed manhunt in U.S. history, scritto dalla giornalista Maureen Orth. E proprio per questo è stata oggetto di critiche fin dal primo giorno di riprese, specialmente da parte della famiglia Versace (in particolare Donatella, uno dei personaggi principali della seconda stagione di Acs) che ha preso le distanze dalla serie tv.

AMERICAN CRIME STORY, STAGIONE 2: IL CAST

I protagonisti di Acs, l'assassinio di Gianni Versace sono fondamentalmente quattro: l'attore Edgar Ramirez interpreta Gianni Versace, Penelope Cruz è la sorella Donatella, Darren Criss fa la parte di Andrew Cunanan, l'assassino, e, infine, Ricky Martin è Antonio D'Amico, il fidanzato di Gianni. La somiglianza degli attori con le persone reali è assurda (potete vedere il confronto nella gallery), merito di una produzione che ha curato ogni minimo dettaglio: dalla ricerca delle location alla caratterizzazione dei personaggi. La speranza è quella di seguire la scia della prima stagione di Acs (e vincere tanti premi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso