8 Gennaio Gen 2018 1542 08 gennaio 2018

I film del 2018 con protagoniste al femminile

Al cinema, nei prossimi 12 mesi, vedremo tante donne al centro dello schermo. Dall'azione, alla fantascienza, fino allo spionaggio: segnatevi questi titoli. 

  • ...
film-2018-personaggi-femminili

Se parliamo di schermi, grandi e piccoli, il 2017 si è chiuso con la consapevolezza che le donne, e le loro storie, possono vendere tanto quanto i grandi eroi al maschile. Wonder Woman, che ha ora il volto di Gal Gadot e la regia di un'altra donna, Patty Jenkins, ha incassato tantissimo, diventando una delle pellicole più viste dell'anno appena passato. La più vista in assoluto, invece, è stata La Bella e la Bestia: anche qui, un viso femminile al centro di tutto (quello di Emma Watson), con tanta pace dei vari Batman, Thor e colleghi. Il 2018, poi, si è aperto con le proteste simboliche, e non, durante la cerimonia dei Golden Globe: attrici, attori, registi e registe che hanno voluto ribadire il loro 'no' alle molestie sessuali e alle disparità di genere. Un'onda positiva che dà segno di voler continuare a lungo, soprattutto se si guardano i titoli in uscita nei 12 mesi che ci attendono: tante nuove quota rose davanti alla macchina da presa (ancora poche dietro, invece, ma ci stiamo lavorando) che si stanno prendendo sempre più spazio nell'immaginario del pubblico. Le storie delle donne piacciono, e vendono, è tempo di capirlo. Qui una piccola selezione delle protagoniste che vedremo nel 2018.

ANNIENTAMENTO

Uno dei film da segnare nella lista dei da-vedere del 2018 è Annientamento, Annihilation in inglese. Si tratta della trasposizione cinematografica dell'omonimo romanzo di Jeff VanderMeer, primo capitolo di una trilogia horror-fantascientifica chiamata 'dell'Area X'. Proprio attorno agli strani fenomeni naturali e sovrannaturale che si svolgono in questa misteriosa zona si concentrano le vicende di quattro scienziate, un'antropologa, una topografa, una biologa e una psicologa. Nel film a guidarle c'è Natalie Portman, che veste i panni della protagonista e voce narrante. Annientamento è atteso soprattutto da chi, oltre a essere fan di VanderMeer, è anche amante di Alex Garland, già regista di Ex Machina. Nelle sale statunitensi dal 23 febbraio, non è ancora stata resa nota la data d'uscita italiana.

RED SPARROW

Altro titolo da tenere d'occhio è Red Sparrow, in uscita il primo marzo in Italia. La protagonista è una delle attrici più amate degli ultimi anni, Jennifer Lawrence. Che in quanto a discriminazioni e ingiustizie fra sessi non si è mai fatta problemi a parlare. In questa pellicola veste i panni di una spia russa, che è anche letale seduttrice e ballerina. Una spy-story a tinte fosce e immersa nel più classico degli scenari da Guerra Fredda. A qualcuno ricorderà, a tratti, Atomica Bionda, altro film del 2017 con una forte protagonista femminile.

TOMB RAIDER

Lara Croft, prima ancora di diventare icona del cinema grazie all'interpretazione di Angelina Jolie, è stato uno dei primi personaggi femminili a portare sulle proprie spalle tutto un mondo fatto di fumetti, videogiochi e spin-off vari. Anche se è stato riletto in chiave critica da chi lo vede come un prodotto particolarmente sessualizzato e dipendente dall'occhio maschile dei suoi ideatori, la versione che si preparta a uscire nelle sale nel 2018 sembra essere al passo con i tempi. Alicia Vikander è una Lara Croft libera da malizia, un modello di donna forte e indipendente ma non perché sensuale (o almeno, non a tutti i costi). Da marzo in sala.

OCEAN'S 8

Dopo il remake al femminile di Ghostbuster, anche la saga di Ocean's Eleven ha trovato una nuova veste. Nel 2018 il caper movie più famoso degli ultimi anni cambia protagonisti, con un cast d'eccezione fatto di sole donne. Fra le altre: Sandra Bullock, Rihanna, Cate Blanchett, Anne Hathaway, che prendono il posto una volta occupato da George Clooney, Matt Damon e complici. Segno che il pubblico (e gli studios) hanno cambiato direzione.

QUELLO CHE NON UCCIDE

L'anno appena cominciato segna anche il ritorno cinematografico di Lisbeth Salander, personaggio uscito dalla penna dello scrittore svedese Stieg Larsson, morto prematuramente nel 2004. Dopo il successo della trilogia di Millenium, e della produzione hollywoodiana con protagonisti Rooney Mara e Daniel Craig, l'hacker dal passato misterioso e dal presente violento è rivissuta per mano di David Lagercrantz, che ha raccolto l'eredità del collega. Le nuove avventure di Lisbeth sono diventate un film, Quello che non uccide, con Claire Foy al posto di Rooney mara.

NELLE PIEGHE DEL TEMPO

Infine, tanta attesa anche per Nelle pieghe del tempo, prodotto in casa Disney e diretto dall'unica regista di questo elenco, Ava DuVernay. Se le storie che hanno per protagonisti personaggi femminili sono in aumento, più lenta è la scala della parità di genere dietro la macchina da presa. La DuVernay, apprezzata per aver diretto Selma e XIII emendamento, ha raccolto la sfida di adattare per il grande schermo il romanzo del 1963 di Madeleine L'Engle. Una storia tra il fantasy e il visionario, che mette al centro le avventure di una giovane ragazza americana e che nel cast (nelle sale da marzo 2018) conta volti notissimi, come Oprah Winfrey e Reese Whiterspoon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso