19 Settembre Set 2017 1742 19 settembre 2017

Dieci anni di Gossip Girl: i momenti da ricordare

Era il 2007 quando Serena Wan Der Woodsen rimetteva piede a New York, dando inizio a una delle serie cult del decennio. In occasione della prima messa in onda, alcune delle nostre storie preferite dello show.

  • ...
Gossip Girl

Dieci anni fa una ragazza dai capelli biondissimi e con un paio di gambe chilometriche scendeva da un treno della Grand Central Station e faceva il suo ritorno a New York dopo mesi di misteriosa assenza. Quella ragazza era Serena Van Der Woodsen e così aveva inizio Gossip Girl, serie cult degli Anni Duemila. Da allora, ogni volta che sentiamo la frase «Qui è Gossip Girl, la vostra sola e unica fonte di notizie sulle vite scandalose dell'élite di Manhattan» non possiamo che andare con la mente alle storie dei giovani rampolli dell’Upper East Side. Era il 2007 e un’intera schiera di adolescenti si era ritrovata orfana dopo la fine di The O.C.. Ma il suo creatore, Josh Schwartz, era pronto a darci in pasto una nuova generazione di belli e dannati americani, questa volta sulla Costa Est. Lontani dal sole della California, lasciate le infradito per tacchi a spillo e pellicce, abbiamo imparato ad amare allo stesso modo di Ryan e Marissa anche Dan, Blair e Chuck, imparando a memoria outfit e vicende amorose. E se tutti sanno che fu Jenny Humphrey a causare il grande scisma della coppia Waldorf-Bass, forse ci sono alcuni dettagli che non vi ricordate così bene. Per rendere omaggio a uno dei nostri show del cuore, ne ricordiamo dieci.

QUANDO DAN CREDEVA DI ESSERE PADRE

C'entrano ovviamente Georgina, una scappatella di una notte sul tetto dell'Università e un Ragazzo Solitario ancora troppo ingenuo. All'inizio della quarta stagione scopriamo che Dan ha passato l'estate ad accudire Milo, il bimbo che sembrerebbe essere figlio suo e della diabolica amica-nemica di Serena. Non passa molto prima di scoprire che è, ovviamente, tutto un inganno: la ragazza ha alterato il test di paternità per trovare rifugio a Brooklyn, lontana dai pericoli della Siberia. Alla fine, la verità viene a galla e Humphrey torna alla sua vita di non-papà-single.

PAPÀ NON PROPRIO MODELLO

Chi invece non avrebbe mai vinto il premio di papà dell'anno sono Howard Archibald e Bart Bass. Difficile elencare tutte le malefatte dei due: il primo incolpò il figlio della cocaina trovata in casa dalla madre, mentre il secondo cercò perfino di uccidere il figlio. Per fortuna c'era Rufus, che in sette stagioni non ha fatto altro che cucinare pancake.

AGNES, LA MODELLA MATTA

Vi ricordate di quando Jenny sognava di diventare stilista e scoprì l'eyeliner, ma non come usarlo? È più o meno il periodo in cui fece la sua comparsa Agnes, modella non troppo stabile e sicuramente molto vendicativa. Nella seconda stagione le due stringono velocemente amicizia, mentre la giovane Humphrey era impegnata in un apprendistato presso l'atelier di Eleanor. Il tentativo di creare una loro linea di abbigliamento, però, finisce velocemente in fumo. Letteralmente.

CHARLIE È IVY, IVY È CHARLIE

Con Serena diventata Sabrina e Chuck trasformatosi in Henry, non è mai stato facile stare al passo con i cambiamenti di identità dei personaggi. Così, quando nelle ultime stagioni ha iniziato a prendere piede la vicenda di Charlie Rhodes aka Ivy Dickens eravamo ignari di quello in cui stavamo per infilarci. Madre che nascondono figlie, attrici che si fingono cugine, nonne che adottano in punto di morte truffatrici: gli sceneggiatori non hanno lasciato niente di intentato per confonderci.

SERENA E IL DEPUTATO

Serena non è mai stata molto brava nella scelta dei suoi fidanzati, ma durante la relazione con Trip Van Der Bild ha dato il meglio di sè. Deputato, bello, affascinante, sulla carta un partito perfetto. Se non fosse stato per il piccolo dettaglio che si trattava di un uomo già sposato. La relazione tra i due ha inizio durante un tirocinio della ragazza presso l'ufficio del politico per poi concludersi con un incidente stradale in cui i due rimangono gravemente feriti. Dopo aver aperto gli occhi sulla sua situazione, la bionda di Manhattan torna fra le braccia del caro vecchio Nate.

BLAIR E LA POVERA NELLY YUKI

Se cercate su Google 'Nelly Yuki' probabilmente vi uscirà come primo risultato una canzone di Flo Rida. Ricordate di quando Blair ossessionò la compagna di classe per farle prendere un brutto punteggio nei test? Diabolicamente geniale.

POPPY LIFTON GENIO DELLA FINANZA

Insieme a Ivy Dickens, Poppy era uno dei personaggio jolly dell'intera serie: quando si voleva ravvivare un po' la situazione faceva la sua comparsa. Dopo aver incrinato i rapporti fra Blair e Serena, la modella si è scoperta essere un abile truffatrice: insieme al suo fidanzato aveva messo in piedi uno schema di Ponzi con cui riuscì a raggirare Lily, Rufus e tantissimi altri investitori. Dobbiamo forse ricordarvi di come riuscirono a smascherarla?

GEORGINA E GESÙ

Ovviamente coinvolgendo Georgina, in pieno periodo mistico. Dopo aver passato un periodo di reclusione in una comunità cristiana, la giovane era diventata una fervente credente. Una filosofia di vita che non mantenne a lungo, ma che ci regalò molte soddisfazioni.

CHUCK BASS AUTOLESIONISTA

Dopo la fine della sua relazione con Blair, con cui già puntava al matrimonio, Chuck fugge con Serena e Nate in California, dove i tre cercano di dimenticare le rispettive vicende newyorchesi. Qui, il giovane Bass inizia a mostrare preoccupanti segni autolesionisti: inizia a buttarsi dalle impalcature, guida motociclette in modo spericolato, cerca di dimenticare l'amore della sua vita provocandosi dolore fisico. Ovviamente non ci riesce, e quando torna in città soffre più di prima. Dopo aver assoldato due brutti ceffi per farsi picchiare, viene scoperto da Dan, che gli consiglia di lasciar perdere la violenza e di andare da uno psicologo.

LE DUE VERSIONI DELLA STORIA

E per chiudere, non potevamo che ricordare il romantico modo in cui Dan dichiara, di nuovo, il suo amore a Serena. Nell'ultima stagione, dopo aver pubblicato racconti rivelatori su tutti i suoi amici e conoscenti, il giovane scrittore decide di dire la sua verità sulla It Girl di Manhattan. E, per ultimo, manda in stampa lo scritto ispirato alla fidanzata. Gli articoli, però, si rivelano essere due: uno spietato e veritiero, che mette in luce i difetti e gli sbagli che la ragazza ha commesso durante gli anni. L'altro, in cui per altro rivela di essere l'originale Gossip Girl, è invece una spassionata dichiarazione di affetto incodizionato. Lacrime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso