IL PERSONAGGIO 7 Ottobre Ott 2013 1004 07 ottobre 2013

Sandra tutta casa e set

Attrice, regista, ma soprattutto mamma. La storia della Bullock contesa da registi e case di moda.

  • ...
index

Sandra Bullock in una scena di Gravity.

Dal thriller Gravity alla commedia Corpi da reato, Sandra Bullock nei cinema è la protagonista indiscussa della settimana. L'attrice, per il film diretto da Alfonso Cuarón, si è messa alla prova anche fisicamente, dovendo interpretare una donna dal passato doloroso che deve affrontare il peggiore degli incubi per un astronauta: ritrovarsi da soli, senza contatti con la Terra, in una situazione di pericolo mortale e con le scorte di ossigeno in rapido calo. Molto più leggera l'atmosfera di Corpi da reato in cui Sandra viene affiancata da Melissa McCarthy per dare vita a una storia sopra le righe, costruita sui contrasti tra l'agente dell'FBI sempre impeccabile e l'esuberante poliziotta di Boston. I due ruoli affidatele dimostrano ancora una volta la versatilità di Sandra Bullock che ha ottenuto l'attenzione del pubblico con i film d'azione, l'ha conquistato con le commedie e ha convinto anche la critica con i ruoli più drammatici.
LA DONNA DALLA PORTA ACCANTO
La star è uno dei volti più amati fin dalla fine degli anni Novanta e le aziende farebbero di tutto per averla come testimonial, essendo stata indicata dalle statistiche come una delle attrici in grado di fare tendenza con gli abiti e gli accessori indossati sul red carpet e nella vita di tutti i giorni. La quarantanovenne mamma single rappresenta infatti un'immagine vicina alle donne comuni che in lei possono, in qualche modo, riconoscersi, apprezzandone la personalità e la determinazione nel mantenere in equilibrio la dimensione privata e quella pubblica. Il suo approccio al mondo della moda si è inoltre evoluto nel corso degli anni, diventando un modello di eleganza e originalità.
FIGLIA D'ARTE
L'attrice ha trascorso l'infanzia accompagnando la madre, una cantante lirica, in giro per l'Europa e studiando danza e canto, e ha poi coltivato la sua passione per l'arte dedicandosi alla recitazione, ottenendo negli anni Novanta i suoi primi ruoli televisivi e cinematografici. Il successo è arrivato grazie a Speed, nel 1994, e alla commedia romantica Un amore tutto suo. Dopo più di dieci anni di successi, la star ha poi conquistato tutti i premi più ambiti grazie a The Blind Side, film che le ha fatto vincere Oscar e Golden Globe come Miglior Attrice.
LA PASSIONE PER LA MACCHINA DA PRESA
Sandra non si è però limitata a recitare: è diventata anche regista, sceneggiatrice, produttrice, e imprenditrice nel settore della ristorazione aprendo due locali nella città di Austin, in Texas. La star si è inoltre sempre impegnata dal punto di vista benefico, donando milioni di dollari alla Croce Rossa, in aiuto delle vittime di disastri naturali, o a favore dei giovani in difficoltà, e offrendosi come testimonial per raccolte fondi. Una generosità premiata anche dalla creazione di un premio speciale, il Favorite Humanitarian Award, che le è stato consegnato nell'edizione 2013 dei People's Choice Awards.
MAMMA SINGLE E FELICE
Uno dei momenti più felici della vita della Bullock è quando è diventata mamma nel 2010 del piccolo Louis, dopo aver iniziato le pratiche per l'adozione insieme al marito Jesse James, da cui aveva da poco divorziato a causa dei tradimenti e problemi personali che lo hanno portato anche a trascorrere un periodo in rehab.
La vita dinamica e, da qualche anno, i tanti impegni da mamma single richiedono un abbigliamento sportivo e casual, ma Sandra Bullock ama la moda. Tra i suoi marchi preferiti ci sono Alberta Ferretti e Lanvin, e da sempre considera la creazione degli stilisti opere d'arte. In più di un'intervista il premio Oscar ha rivelato quanto si diverta a sperimentare a casa abbinamenti e stili diversi.
ICONA DI STILE
Sul red carpet Sandra riesce sempre a risultare impeccabile con abiti colorati, spesso dalle linee essenziali ma arricchiti di dettagli particolari che li rendono unici. Il suo make up, nonostante un aspetto naturale, è sempre curato e glamour. I truccatori, dopo aver creato una base perfetta, sottolineano la forma degli occhi delineandola con una matita e un'abbondante dose di mascara per dare profondità. Sulle palpebre, invece, quasi sempre vengono applicati ombretti sulle tonalità del marrone e qualche tocco dorato, mentre le labbra possono adeguarsi all'outfit passando dai toni naturali ai rossi accesi nelle occasioni più ricercate.
Anche i suoivengono acconciati secondo lo stile scelto per ogni singolo evento: dal liscio assoluto a elaborati chignon subito di tendenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso