30 Aprile Apr 2018 1950 30 aprile 2018

Sei errori da non commettere indossando biancheria intima

Soprattutto per quanto riguarda le mutandine: se ci tenete all'igiene, innanzitutto, meglio evitare i perizomi.

  • ...
Biancheria Intima Donne Errori

Se vi apprestate a leggere questo articolo perché volete adottare dei comportamenti che facciano bene alla vostra igiene intima, ci auguriamo che vi cambiate già le mutande tutti i giorni. Se non lo fate, cominciate a farlo. E poi tornate a leggere questo articolo. Per tutte le altre, sappiate che ci sono mutande e mutande, e non tutte fanno del bene alle nostre preziose e graziose intimità. Ecco che cosa ha spiegato una ginecologa alla rivista Seventeen, in sei punti.

NIENTE PERIZOMI

Sono sexy, è vero. Ma non sono la miglior scelta per la nostra igiene intima. Quella sottile strisciolina di tessuto tesa senza soluzione di continuità tra le vostre chiappe e la vostra vagina potrebbe costituire un canale preferenziale per il temibile escherichia coli. Quell'attrito che sentite, insomma, bene non fa. Se proprio, cambiatelo spesso ed evitate a tutti i costi di dormirci.

MEGLIO IL COTONE

Pizzi, merletti, seta. Soprattutto seta. La seduzione in lingerie sembra passare necessariamente da questo tessuto, che è senza dubbio elegante e sensuale alla vista come al tatto, ma che è meglio riservare alle grandi occasioni. Per il resto, meglio il buon vecchio caro cotone, che traspira e dà aria.

IL CAMBIO DOPO LE FATICHE

Se foste un batterio, non vedreste l'ora di trovarvi in un'ambiente buio, caldo e umidiccio. Un po' come la vostra area genitale dopo che siete andate in palestra, per intenderci. Ecco perché è il caso di portarsi dietro un comodo ricambio.

NIENTE AROMA

Sarebbe bene lavare l'intimo con dei detergenti senza aromi, che spesso sono creati ad hoc con sostanze chimiche che, sorpresa, bene non fanno. A meno che non vi piacciano le irritazioni.

LA GIUSTA MISURA

Sembra scontato, eppure quante volte capita di infilarci in slippini un po' troppo stretti? Come capirlo è semplice: se vi lasciano dei segni, vanno cambiati. Il rischio è quello di ritrovarsi alle prese con brutte infezioni.

PER NON INDURVI IN TENTAZIONE

Ultima cosa: potrebbe capitare che vi troviate a corto di mutande e che vi venga la coraggiosa idea di pescarne un paio dal cesto della biancheria da sporco. Non sorprendetevi, ma è un comportamento che sarebbe meglio evitare. Il rischio è sempre lo stesso: infezioni a volontà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso