28 Aprile Apr 2018 1837 28 aprile 2018

Chi è Lorenzo Ciolini, Zic di Amici 17

Il cantautore toscano ha 20 anni ed è uno dei protagonisti del talent di Maria De Filippi in onda su Canale 5.

  • ...
Amici Zic Cantante Lorenzo Ciolini

Nella 17esima edizione di Amici di Maria De Filippi, se non hai un nome d'arte, non sei nessuno. In effetti sono cambiate molte cose dalla primissima edizione del programma, dove tutti i concorrenti si presentavano con lo stesso nome e cognome della propria carta d'identità. Tra gli ultimi 'sopravvissuti' che sono arrivati al serale, ovvero la fase finale del talent, su 14 ragazzi, tre hanno uno psudonimo, sono tutti e tre cantanti e si trovano tutti nella stessa squadra, quella bianca: Biondo, Irama e Zic. Ecco, partiamo proprio dall'ultimo. Il vero nome di Zic è Lorenzo Ciolini, ha 20 anni e vive con i genitori a San Casciano in Val di Pesa, in provincia di Firenze. La sua avventura ad Amici è iniziata a dicembre 2017, dopo aver vinto una sfida durante l'edizione pomeridiana dello show. Ma il programma di Canale 5 è solo l'ultima parte di una carriera musicale inziata addirittura quando Zic aveva appena 10 anni, anche se la prima canzone l'ha scritta a 16. Se il suo nome non vi dice niente o volete comunque sapere qualcosa di più su Lorenzo Ciolini, ecco qualche cosa che (forse) non sapete su di lui.

Nome completo: Lorenzo Ciolini.

Nome d'arte: Zic.

Nato a: Firenze.

Nato il: 12 giugno 1997.

Età: 20 anni.

Altezza: un metro e 70.

Professione: cantante, autore e cantautore.

Perché il nome d'arte 'Zic': lui stesso si è definito un ragazzo emarginato e 'sfigato', un po' come il protagonista del cartone animato Monster Allergy che, appunto, si chiama Zick (con la 'k' finale).

Musica preferita: Dire Straits, Led Zeppelin, Deep Purple, punk, grunge, jazz ed elettronica.

Modelli di riferimento: Lucio Battisti, Lucio Dalla, Ivano Fossati, Riccardo Cocciante, Rino Gaetano e Luigi Tenco.

È arrivato al serale grazie a: Paola Turci e Giusy Ferreri che hanno dato un parere positivo, al contrario di Rudi Zerbi e Carlo Di Francesco.

Cosa pensa il professor Carlo Di Francesco di Zic: «Ha tanti problemi: scrive bene, ma non è il nuovo paroliere della musica italiana, canta intonato ma non a sufficienza da farmi pensare che sia un grande interprete o da emozionarmi, inoltre ha un grande impaccio sul palco. È proprio impacciato e non sa come relazionarsi con la sua fisicità scenica ed emotività sul palco e questo fa di lui un non grande cantante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso