26 Marzo Mar 2018 1607 26 marzo 2018

Chi è Valeria Favorito, la 'sorellina' di Fabrizio Frizzi

I due non erano proprio fratelli in senso stretto. Il presentatore, però, le donò il midollo perché malata di leucemia. E la salvò.

  • ...
Valeria Favorito Fabrizio Frizzi Sorella

A volte, ci sono dei rapporti che vanno oltre quelli di sangue ma, non per questo, diventano importanti allo stesso modo, se non di più. Un po' come è successo a Valeria Favorito e a Fabrizio Frizzi, uniti dal 2000, quando il presentatore decise di donare il suo midollo osseo per salvarle la vita. La ragazza, oggi 30enne, infatti, aveva la leucemia e il suo caso era piuttosto grave. «Lei era giunta da noi da pediatria ed era in condizioni gravissime», ha raccontato Fabio Benedetti del Reparto di Trapianto del midollo ed ematologia del Policlinico di Verona, il medico che ha eseguito il trapianto. E ha proseguito: «Tramite il sistema di donazione nazionale sapevamo che c'era un donatore compatibile ma da Roma non arrivavano risposte perché era sempre impegnato e così mi sono impuntato e ho fatto di tutto per accelerare i tempi. Frizzi, quando ha saputo del caso di Valeria, è stato grande: anziché seguire la prassi, rinunciando in parte anche alla privacy, anziché i cinque giorni di ricovero tra prelievo e post intervento si è preso solo 48 ore per procedere con la donazione. Ha donato a Roma ed è tornato immediatamente a lavorare e noi, caso unico nella nostra storia che conta centinaia e centinaia di trapianti, abbiamo fatto l'intervento di domenica».

LA SCOPERTA DI VALERIA

Di tutta questa storia, in un primo momento, la diretta interessata, Valeria Favorito, non sapeva niente. Soltanto una volta tornata dall'operazione, ha scoperto chi era stato a donarle il midollo osseo. Appena ha potuto, è andata subito a ringraziare Frizzi. «Lo ha raggiunto a bordo campo del 'Bentegodi', lo stadio di Verona, durante una 'Partita del cuore' e lì si sono abbracciati tra le lacrime», ha raccontato ancora Benedetti. «Non si staccavano più l'uno dall'altra. Frizzi è tornato più volte a Verona. Un altro bel momento è stato per i 18 anni di Valeria. Tutti in un locale del centro a festeggiarla e c'era anche lui, quello che lei chiamava il suo 'fratello più grande', mentre per Frizzi lei era la 'sorellina'».

L'ADDIO DI VALERIA

Il 26 marzo 2018, una volta saputa la notizia della morte di Fabrizio Frizzi, Valeria Favorito ha voluto parlare ancora di lui, dell'uomo che l'ha salvata 18 anni fa. «Ero andata a Roma qualche giorno fa per portargli di persona il mio invito di nozze, volevo che lui fosse il mio testimone. Mi disse: 'se le mie forze me lo consentiranno. Oggi sto bene, domani non so'», ha detto la ragazza. E ha proseguito: «Ho perso un fratello, una persona a cui tenevo tantissimo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso