Elezioni 2018

Elezioni 2018

6 Marzo Mar 2018 1125 06 marzo 2018

Chi è Laura Cavandoli, la leghista che ha sconfitto Lucia Annibali

Per la neo-eletta della Lega, avvocata e professoressa universitaria, tre priorità: sicurezza, territorio, famiglia.

  • ...
Laura Cavandoli Parma

Avrà comunque il suo posto in Parlamento, Lucia Annibali, perché il proporzionale le permette di essere ripescata. Ma «la candidatura più bella» di Matteo Renzi ha subito una pesante disfatta nel collegio uninominale di Parma, travolta dall'onda verde della Lega incarnata, in questo caso, da Laura Cavandoli, eletta da poco consigliera della città e affermatasi alle elezioni politiche 2018 con un netto 35%.

DOPPIO INCARICO

Per la rappresentante del centrodestra si preannuncia un doppio incarico: «Non ci sono incompatibilità di legge per cui, coerente con l'impegno preso con gli elettori di Parma, lavorerò per la città su due fronti a Parma e a Roma alla Camera». Dopotutto, Laura Cavandoli è un'esponente della Lega, e del suo legame col territorio e la realtà cittadina ha fatto sempre un punto di forza. Nata nel 1971 e di professione avvocato, Cavandoli è stata anche professoressa universitaria presso il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Parma, dove ha insegnato diritto.

SICUREZZA, TERRITORIO, FAMIGLIA

Nell'agone politico parmense la sua voce è sempre stata tra le più agguerrite, fortemente critica tanto con la maggioranza di Pizzarotti quanto con quella del centrosinistra nazionale, prima delle elezioni, dando sempre priorità a tre temi principalmente: sicurezza, tutela del territorio e famiglia. In occasione dell'elezioni, non ha risparmiato parole di critica al Pd, sconfitto eccellente: «Avrebbero dovuto ascoltare il segnale arrivato dall'esito referendario. Il Pd è lontano dalla gente e dalla realtà, non ascolta chi non ha lavoro, i pensionati che non arrivano a fine mese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso