Festival Sanremo 2018

Festival di Sanremo 2018

8 Febbraio Feb 2018 1735 08 febbraio 2018

Chi è Dariana Koumanova, la direttrice d'orchestra di Sanremo 2018

Dalla Bulgaria con passione: guardava il Festival in tv da piccola, ora sale sul palco insieme a Leonardo Monteiro.

  • ...
Dariana Koumanova Sanremo Direttrice Orchestra

Senza una donna, o quasi. Durante il Festival di Sanremo 2018, solo una sarà la direttrice d'orchestra che salirà sul palco per dirigere i musicisti che accompagnano i cantanti in gara. Lei si chiama Dariana Koumanova, è di nazionalità bulgara ma ormai da 20 anni ha scelto l'Italia per dispiegare la sua passione per la musica. E l'ambiente sanremese lo bazzica già da un po': almeno dal 2011, anno in cui è diventata docente dell'Area Sanremo, là dove vengono formate e selezionate le Nuove Proposte.

IL SOGNO DI UNA BAMBINA

E a proposito di Nuove Proposte, proprio lei si è presa la briga di accompagnare sul palco uno di loro Leonardo Monteiro, dirigendo per lui l'esecuzione di Bianca. Rapporto strettissimo, considerato che è anche la sua manager. Artisticamente, Dariana sa fare un po' di tutto: come riporta il Giorno, è cantante, violinista, compositrice, attrice e vocal coach. Conosce il volto che assume la musica nelle sue più svariate sfaccettature. Anche grazie a Sanremo, che ha seguito fin dall'infanzia quando ancora viveva in Bulgaria, ponendolo davanti a sé come obiettivo possibile e raggiungibile.

A TUTTO CAMPO

E al traguardo alla fine ci è arrivata, dopo 20 anni di studio al conservatorio, un diploma in violino e una laurea in canto e improvvisazione. Il colpo di fulmine con l'Italia risale al 1995, anno in cui decise di trasferirsi nel Bel Paese, e da lì la sua carriera non si è più fermata. Dalle collaborazioni con Franco Califano a quella con Arisa, di cui è stata vocal coach, passando per la realizzazione di alcune colonne sonore cinematografiche. E, ora, il sogno di una vita: salire sul palco del Festival di Sanremo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso