Elezioni 2018

Elezioni 2018

22 Gennaio Gen 2018 1915 22 gennaio 2018

Chi è Iolanda Di Stasio, candidata M5S alle elezioni politiche 2018

È poco nota, ma è riuscita a entrare nelle liste del movimento. Dice no alla Lega, ma non chiude le porte a Liberi e Uguali. Conosciamola meglio.

  • ...
Iolanda Di Stasio M5s

Nel 2015, alle elezioni regionali, Iolanda di Stasio non fu eletta. La candidata del Movimento 5 Stelle si fermò a 2 mila e 273 preferenze. Tre anni dopo, Di Stasio ci riprova, ma più in grande: c'è anche il suo nome, infatti, tra quelli dei grillini (se si può ancora chiamarli così) che candidati alle elezioni politiche 2018. Il collegio di riferimento è quello della sua terra, Campania 1 — 01, dalle parti di Giugliano in Campania, nei dintorni di Napoli (lei è di Afragola). Nome poco noto, ma come spiega l'Huffington Post è un po' il leitmotiv di tutte le liste a 5 stelle: nomi forti blindati, più tante forze nuove dalle amministrazioni e dagli attivisti locali.

IOLANDA, LA DIMAIANA

E proprio da quel bacino è stato pescato il nome di Iolanda, anche grazie al meccanismo delle quote rosa, sempre secondo l'analisi dell'Huffington Post. Di Stasio, però, sembra non avere alcuna intenzione di rimanere in 'seconda fascia', e infatti ha già detto la sua sull'ipotesi alleanze (o convergenze programmatiche, come le chiama Di Maio): no alla Lega, sì a Liberi e Uguali, riporta la Stampa. Da questo punto di vista, Di Stasio sembra appoggiare in pieno la dottrina del leader, che la candidata retwitta spesso ai suoi (per ora pochi) follower.

ESPERTA DI COMUNICAZIONE

Non sono moltissime le notizie su Iolanda Di Stasio. Di certo c'è che negli anni precedenti ha sempre criticato la gestione dei lavori per la Tav di Napoli, come diceva al Manifesto, denunciando i loschi affari che si sono svolti negli anni in quella zona, soprattutto il seppellimento illegale di rifiuti pericolosi.
Nel 2017, invece, in qualità di responsabile della comunicazione del M5S, ha dovuto fare fronte anche all'emergenza fake news, molte delle quali ricondotte a una galassia di siti che inneggiavano ai 5 stelle ed erano stati creati da tale Marco Mignogna. Ma Iolanda aveva negato qualsiasi legame con il movimento: «Non sappiamo chi è. Personalmente non lo conosco, né ricordo di averlo mai visto. Da qui a definirlo attivista, ce ne passa!».
Quel poco che sappiamo del suo profilo professionale, invece, lo evinciamo da Facebook, dove spiccano gli studi di giurisprudenza presso l'Università Federico II di Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso