12 Gennaio Gen 2018 1746 12 gennaio 2018

Chi è Carlotta Antonelli, la Lucrezia di Immaturi (la serie)

Dopo Solo e Suburra - la serie, l'attrice romana torna sul piccolo schermo con una nuova fiction, basata sul film cult di Paolo Genovese.

  • ...
Carlotta Antonelli Lucrezia Immaturi

Mediaset-Netflix, andata e ritorno. Sì, perché dopo aver interpretato Agata Corona in Solo su Canale 5 e Angelica Sale (la moglie di Spadino) in Suburra - la serie, Carlotta Antonelli torna sulle reti della famiglia Berlusconi con Immaturi, la fiction che si basa sul film cult di Paolo Genovese. Il suo personaggio, Lucrezia, è la figlia di Serena Serafini (Sabrina Impacciatore), una donna viziata che si è arricchita grazie al matrimonio che, insieme ad altri quasi 40enni si ritrova a dover frequentare le superiori per dare (di nuovo) l'esame di maturità. Il motivo? Il precedente diploma è stato annullato dal Ministero della pubblica istruzione. Ironia della sorte, Serena torna sui banchi di scuola proprio nella classe di Lucrezia. Oltre alla convivenza forzata nella stessa aula, nel corso della serie, le due vanno incontro ad altri problemi come la fuga del padre, ricercato dalla Guardia di Finanza, rimanendo senza casa e senza soldi. Se ancora non avete visto Carlotta Antonelli in Solo e Suburra o se non ne avete mai sentito parlare, ecco qualche informazione in più sulla giovane attrice romana.

Nome completo: Carlotta Antonelli.

Nata a: Roma.

Nata il: 25 luglio 1995.

Professione: attrice.

Sport: boxe (2012-2014) e pattinaggio artistico (2009-2012).

Passioni: cantare.

Lingue: italiano e inglese.

Dialetti parlati: romano e siciliano.

Serie tv: Solo (2016), Suburra - la serie (2017), Immaturi - la serie (2018) e Solo 2 (2018).

Formazione: dal 2014 al 2015 studia recitazione con la compagnia teatrale 'Hurum Teatro'.

Curiosità: nel 2013 ha partecipato a un servizio de Le Iene, firmato da Paolo Calabresi (anche lui nel cast di Immaturi - la serie) con Libero De Rienzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso