11 Ottobre Ott 2017 0920 11 ottobre 2017

Coming out day: i vip che lo hanno fatto

L'11 ottobre si celebra la giornata mondiale dedicata all'importanza di esprimere liberamente se stessi. Come, nel tempo, hanno fatto molti personaggi famosi.

  • ...
Tiziano Ferro Ellen Page E Mika

Una giornata per festeggiare l'importanza del coming out e la libertà di esprimere se stessi. È questo lo spirito sul quale posa le sue radici il Coming Out Day, ricorrenza che viene celebrata l'11 ottobre di ogni anno. Una data di certo non scelta a caso: in questo giorno, nel 1988, cadeva infatti il secondo anniversario della partecipatissima marcia su Washington per i diritti LGBT. L'idea di istituire la giornata fu di Robert Eichberg, psicologo, e Jean O’Leary, politica e attivista omosessuale. L'evento divenne nazionale nel 1990 e nel 1995, anno in cui morì di Aids O'Leary, si era già diffuso in tutto il mondo.

Una ricorrenza importante per la comunità LGBT e non solo. Il coming out è un gesto fondamentale per tentare di distruggere gli stereotipi e sconfiggere le discriminazioni ed assume maggior rilevanza se, a farlo, sono personaggi famosi, che possono essere di esempio per chi, ancora, non trova il modo di farlo. Tra gli ultimi che negli anni hanno deciso di venire allo scoperto, raccontando senza paure la propria identità, ci sono Guglielmo Scilla in arte Willwoosh, Eva Grimaldi e Brandon Flynn. Prima di loro, in Italia e all'estero, molti altri.

EVA GRIMALDI

E di coming out famosi, direttamente dall'isola che li mette alla prova sulle frequenze di RaiDue, a marzo 2017 c'è stato quello di Eva Grimaldi. Figlia degli Anni '80, dove «era più facile apparire che essere», per l'attrice dichiararsi pubblicamente omosessuale non è stato facile. «Mi sento benedetta ad avere una come Imma», ha però sottolineato Eva che, raggiunta in Honduras dalla sua compagna, si è lasciata finalmente andare a baci e gesti affettuosi anche davanti alle telecamere.

GUGLIELMO SCILLA

Originale, divertente e ovviamente tramite un video, il coming out di Guglielmo Scilla in arte Willwoosh è arrivato alla vigilia della prima puntata di Pechino Express, dove lo youtuber pronto a una carriera nel cinema è in gara tra gli #Amici. Senza giri di parole, facendo una lista di cose che gli piacciono o meno, Scilla si è aperto al pubblico: «Mi piacciono le ciliegie, il sushi, i libri, il rumore della pioggia, il cazzo, Londra, le stelle, i murales, gli indovinelli».

LEO GULLOTTA

Leo Gullotta ha fatto coming out nel 1995, durante la conferenza stampa di presentazione del film Uomini, uomini, uomini. Qualcuno glielo chiese e lui rispose senza esitare. Perché, ha raccontato l'attore nel 2016 durante una puntata del Maurizio Costanzo Show, ha vissuto sempre serenamente la sua omosessualità. Nello stesso programma ha dichiarato di avere un compagno da 36 anni.

RICKY MARTIN

Le voci sulla sua presunta omosessualità sono girate per anni, ma la conferma Ricky Martin l'ha data solo nel 2010, prima sul suo profilo Twitter, poi sul suo sito ufficiale, sul quale ha scritto apertamente: «Sono orgoglioso di essere gay». In un comunicato ha poi raccontato che riuscire ad accettare la sua identità sessuale è stato un processo lungo, tempestato di paure, ma che ha infine portato a farlo sentire forte e fiero di quello che è.

KRISTEN STEWART

«Sì, sono lesbica e lei è la mia compagna». Così Kristen Stewart, la Bella di Twilight, ha fatto coming out nell'estate 2016. L’attrice, 26 anni, ex fidanzata di Robert Pattinson, ha parlato della fidanzata, Alicia Cargile, in un'intervista a Elle Magazine Uk. «Ho pensato che se questa volta avessi nascosto la mia relazione con Alicia, avrebbero detto che me ne vergognavo. Quindi ho cambiato il mio modo di stare sotto i riflettori», ha raccontato.

TIZIANO FERRO

Nel 2010 ha deciso di venire allo scoperto anche Tiziano Ferro, che sulle pagine di Vanity Fair ha ammesso di volersi innamorare di un uomo parlando anche lui delle difficoltà incontrate sulla sua strada. Difficoltà che lo hanno portato a intraprendere un percorso di analisi. «Da tempo non stavo bene, e avevo capito di dover riprendere in mano una serie di cose. Dopo due anni di duro lavoro su me stesso, sono arrivato a una conclusione: volevo vivere quella parte di me, smettere di considerarla un mostro, qualcosa di negativo, addirittura invalidante».

ZACHARY QUINTO

Tra le pagine del New York Magazine, nel 2011, ha fatto coming out Zachary Quinto, attore conosciuto tra l'altro per il ruolo di Sylar nella serie televisiva Heroes: «Come gay vedo che c'è una sorta di disperazione che ci circonda, ma come essere umano lo noto e mi chiedo da dove venga la disparità e perché non possiamo come cultura e società andare più a fondo nell'esaminare la questione. Siamo terrorizzati da noi stessi», ha scritto.

MIKA

Il coming out ufficiale di Mika è avvenuto nel 2012 quando il cantante ha rilasciato un'intervista sul settimanale Instinct, parlando apertamente della sua identità sessuale: «Se mi chiedete se sono gay, io vi rispondo di sì. Mi chiedete se le mie canzoni parlano della relazione con un uomo? Io vi dico sì». E ha aggiunto: «È solo attraverso la mia musica che io ho trovato la forza di venire a patti con la mia sessualità al di là dell’argomento dei miei testi. Questa è la mia vita reale».

ELLEN PAGE

Ellen Page, giovane attrice nota in particolar modo per le sue interpretazioni in Juno e Inception, ha dichiarato di essere gay nel 2014, a Las Vegas durante la conferenza Time to THRIVE, che sostiene i diritti LGBT: «Sono qui per aiutare gli altri ad avere una vita più semplice e più serena. Sono stanca di nascondermi e mentire attraverso l'omissione», ha detto durante il suo intervento. E ha aggiunto: «Io sono qui, un'attrice, in rappresentanza di un'industria che impone degli standard oppressivi su tutti noi. Standard di bellezza, di benessere, di successo. Standard che, mi duole ammetterlo, mi hanno ferito».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso