15 Settembre Set 2017 1353 15 settembre 2017

Tom Hardy: i 40 anni del tenebroso di Hollywood

L'attore inglese spegne le candeline il 15 settembre. Con una carriera di successi e ruoli da 'bello e dannato' sta conquistando donne e uomini di tutto il mondo. Le curiosità da sapere.

  • ...
Tom Hardy The Revenant

Chi è quell'attore capace di rubare la scena a Leonardo Di Caprio nel suo one man show da Oscar, The Revenant? E che è riuscito a sdoppiarsi interpretando alla perfezione una coppia di gangster gemelli in The Legend? Che fa tirare languidi sospiri alle donne ed esalta con il suo carisma gli uomini? Si tratta, ovviamente, di Tom Hardy, il bello e tenebroso del grande schermo. Il 15 settembre 2017 la star inglese compie 40 anni, di cui gli ultimi 10 passati sulla cresta dell'onda. Entrato nelle grazie di Hollywood con le sue interpretazini magistrali, sta collezionando una serie di collaborazioni da capogiro: Nicolas Winding Refn, Christopher Nolan, Alejandro González Iñárritu sono solo alcuni dei registi che lo hanno scelto per recitare nelle loro pellicole. Gli facciamo gli auguri con alcuni dei suoi scatti più belli e con una carta di identità rivisitata.

Luogo di nascita: Londra, nel quartiere di Hammersmith

Figlio di: Edward, commediografo, e Anne, pittrice.

Segni particolari: i tatuaggi sono sicuramente un suo marchio di fabbrica. Ne ha quasi 20 e ognuno ha una sua storia. In più occasioni l’attore ha dichiarato che è il suo modo per ricordarsi degli incontri fatti e dei traguardi raggiunti. I nostri preferiti? Quelli in italiano ovviamente: «Padre fiero» e «Figlio mio bellissimo».

Stato civile: sposato dal 2014 con la collega Charlotte Riley, incontrata sul set di Cime Tempestose. I due hanno recitato insieme anche in Peaky Blinders, senza però condividere mai nessuna scena. Il matrimonio si svolse in gran segreto in Francia e venne reso pubblico solo due mesi dopo.

Gli amori passati: è stato sposato dal 1999 al 2004 con Sarah Ward. Dalla successiva relazione con Rachel Speed è nato nel 2008 il suo primo figlio, Louis Thomas.

La svolta: Inception di Christopher Nolan. Non il suo esordio cinematografico, ma sicuramente il ruolo che lo ha portato all’attenzione mondiale nel 2010.

L’assolo: difficile scegliere, ma tra tutte le sue interpretazioni quella in Mad Max resta la nostra preferita.

L’anno della fortuna: nel 2015 ha invaso i cinema di tutto il mondo presenziando in tre pellicole di altissimo livello: Legend, The Revenant, Mad Max.

Vi siete accorti che.. Nolan, che lo ha diretto in tre pellicole, ce lo ha mostrato in due con il volto coperto. In Il Cavaliere oscuro- Il ritorno è il cattivissimo Bane, di cui non vediamo mai il viso. E anche in Dunkirk è per quasi tutta la durata del film con la maschera da aviatore. Ci sono però altre parti di lui che non sono rimaste nascoste così bene.

I precedenti: gli anni dell’adolescenza sono anche quelli della dipendenza. Sedicenne è già dipendente dal crack, da cui non riuscirà a liberarsi fino al 2004, quando decide di disintossicarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso