4 Settembre Set 2017 1543 04 settembre 2017

L'incantesimo dei Boschi

A Venezia, sul red carpet, non si fanno notare solo attrici e modelle. Pierfrancesco, fratello di Maria Elena e suo accompagnatore nelle uscite pubbliche, ha conquistato i fotografi. E ora anche Instagram.

  • ...
Pier Francesco e Maria Elena Boschi

Non bastava lei. Non bastava il padre. E non bastava neppure il mezzano dei figli. Di boschi, è vero, è pieno il mondo, ma di questo passo quelli con la 'B' maiuscola rischiano di sovraffollare le cronache anche quando non si parla di banche, cooperative rosse e più in generale di affari di famiglia. No, questa volta l'Etruria di papà Pier Luigi, ex consigliere e vicepresidente della popolare aretina, non c'entra niente. E non c'entra Emanuele, il secondogenito della dinastia, che lasciò l'istituto a sei mesi dal tracollo dopo esserne stato a capo del servizio di controllo dei costi. Pazienza, la consulenza profumatissima al Consorzio Coperative Costruzioni di Bologna (si dice superiore a 150mila euro) e i rapporti con Bonifazi (il tesoriere del PD lo chiamò come presidente del cda della Mantellate Nove Srl) lo resero comunque famoso (e potente) quasi quanto la sorella Maria Elena. Che a far parlar di sé ci mette un amen, ma stavolta c'entra poco pure lei.

Perché se a Venezia molti giornalisti stranieri si sono interessati a MEB, chiedendosi chi fosse quella bell'attrice sul red carpet di Venezia, ignorandone a ragione il ruolo di sottosegretario nel governo Gentiloni, sono molti di più coloro che hanno notato il fratellino Pier Francesco, l'ultimo dei Boschi. Tralasciando una breve apparizione sui giornali, voluta dai 'persecutori politici' della famiglia per quel lavoro offertogli dalla Cmc di Ravenna che gli valse poco più che una breve, il 28enne ingegnere civile di Laterina si è finalmente preso il suo spazio oscurando con una bellezza cinematografica la presenza di Maria Elena in Laguna.

Su questo, almeno, difficile tirare in ballo raccomandazioni e parentopoli varie, anche se i soliti detrattori dei MEB&C. tornerebbe sicuramente alla carica qualora decidesse di intraprendere, magari riuscendoci, una carriera davanti alla macchina da presa. Intanto, però, il sorriso neppure troppo ostentato di Pier Francesco ha conquistato il cuore di centinaia di ragazzine che, dopo averlo osannato alla stregua di chi attore lo è già e non per discendenza, hanno iniziato a seguirlo su Instagram. Sì, perché come la prediletta del Giglio magico, PFB è sbarcato sul social che premia con i cuori gli scatti più apprezzati e genera una serie di interazioni che Facebook se le sogna.

In tre giorni quasi duemila follower: arrivare ai 61k della sorellona una sfida che, di questo passo, potrebbe vincere in poco tempo. Provate a leggere qualche commento per farvi un'idea: PierFra piace a tutti, donne e uomini che lo vorrebbero a capo di ogni cosa per vederlo più spesso o che si accontenterebbero di dargli un «colpo» ben più gratificante di quello che riserverebbero alla sorella. Difficile dare torto a ragazzine e uomini con gli occhi a cuoricino: via il papillon della prima foto, allontanata la sorella a partire dal terzo scatto, in mostra restano il suo sguardo penetrante e muscoli scolpiti da sfoggiare su moto che James Dean non avrebbe saputo portare. «Potevate candidarlo al referendum», sostiene qualche elettore del PD. «Difficilmente lo avremmo perso». Forse. Però non ditelo a Maria Elena: un'altra competizione in famiglia, dopo quella del primato social, forse non la reggerebbe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso