10 Aprile Apr 2017 1504 10 aprile 2017

La signora delle stelle

A fine marzo ha raggiunto il record femminile di passeggiate spaziali. Ora Peggy Whitson è anche diventata la prima donna a stare per due volte al comando della Stazione Spaziale Internazionale. Ecco chi è.

  • ...
 Peggy Whitson

A fine marzo ha raggiunto il record femminile di attività extra veicolari (precedentemente detenuto da Sunita Williams) e il 24 aprile diverrà l’astronauta americano con più giorni complessivi (535) nello Spazio, superando di 24 ore il collega Jeffrey Williams. Adesso Peggy Whitson è anche diventata la prima donna a stare per due volte al comando della Stazione Spaziale Internazionale (Iss): alle 13 e 21 (ora italiana) del 10 aprile è avvenuto il passaggio di consegne con l'americano Shane Kimbrough, che è rientrato a Terra con i compagni di equipaggio, i russi Sergey Ryzhikov e Andrey Borisenko.

NELLA STAZIONE SPAZIALE
A bordo della Stazione Spaziale AstroPeggy è in compagnia di Oleg Novitskiy dell'agenzia russa Roscosmos e del francese Thomas Pesquet dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa). Presto dovrebbero arrivare anche l'americano Jack Fisher e il russo Fyodor Yurchikhin mentre a fine luglio sarà il momento dell'italiano Paolo Nespoli pronto a restare a bordo per ben sei mesi per la missione Vita.

ORIGINI E STUDI
Whitson è nata a Mount Ayr, nello stato dell'Iowa (Stati Uniti), nel 1960. Ventuno anni dopo si è laureata in Chimica e Biologia per poi ottenere un dottorato in biochimica alla William Marsh Rice University di Houston che nel giro di un anno l'ha condotta al Johnson Space Center della NASA come ricercatrice associata. La sua esperienza da astronauta è partita ufficialmente nel 1996, quando ha iniziato un addestramento durato due anni.

LE MISSIONI
Nel 2002 ha fatto parte dell'equipaggio Expedition 5 della Stazione Spaziale Internazionale: è partita il 5 giugno 2002 con la missione STS-111 dello Shuttle ed è rientrata il 7 dicembre con la STS-113 dopo aver trascorso 184 giorni, 22 ore e 14 minuti nello Spazio. Nel 2007 ha partecipato, questa volta in qualità di comandante, all'Expedition 16. In quell'occasione è partita il 10 ottobre con la missione Sojuz TMA-11 ed è rientrata il 19 aprile dell'anno dopo. Prima di lei nessuna donna aveva preso il comando dell'Iss. Nel 2009 ha assunto la carica di capo dell'ufficio astronauti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso