22 Marzo Mar 2017 1533 22 marzo 2017

Mai fare ironia sulle donne dell'Est

Dopo il pasticcio di Parliamone sabato, la responsabile del day time di RaiUno Raffaella Santilli rischia il licenziamento. Capostruttura dal 2014, da tempo c'era chi voleva allontanarla dalla tivù pubblica.

  • ...

«La catena di comando è stata rispettata, quindi il tema che è emerso è di ordine culturale. L’errore è stato ritenere che un contenuto fosse accettabile». Così Antonio Campo Dall'Orto, direttore generale Rai, ha commentato il caso di Parliamone sabato e della (ormai) famigerata lista di motivi per cui gli italiani dovrebbero scegliere le donne dell'Est. Una gaffe clamorosa per una rete pubblica, che ha portato alla cancellazione del programma condotto da Paola Perego, 'spin-off' de La vita in diretta. In Rai la tensione è alle stelle e altre teste potrebbero cadere presto: tra di esse, quella della capostruttura del day time Raffaella Santilli.


NELL'OCCHIO DEL CICLONE
Se per il direttore di RaiUno Andrea Fabiano, che si è scusato per l'accaduto, si parla di sospensione, per Raffaella Santilli si prospetta invece addirittura il licenziamento. Insomma, la capostruttura potrebbe fare la stessa fine di Antonio Azzalini, responsabile intrattenimento di RaiUno allontanato a inizio 2016 dopo il pasticcio del Capodanno anticipato di 40 secondi nella trasmissione-veglione L'anno che verrà. Il fatto è che la Santilli è una figura che in Rai è da tempo in discussione: insomma, l'infelice lista riguardante le donne dell'Est non farà altro che avviare un procedimento disciplinare finora rimandato.

Cristina Parodi, Marco Liorni e Stefania Santilli in un selfie pubblicato poi su Twitter.

LA CARRIERA IN RAI
In Rai, Raffaella Santilli ha lavorato al Giornale Radio, per poi diventare portavoce Fabrizio Del Noce, il direttore di RaiUno più longevo della tivù pubblica. In seguito, si è occupata di eventi importanti della rete ammiraglia: musicali come il Concerto di Assisi, il Concerto di Capodanno e il Concerto dell'Epifania e serate uniche come Una voce per Padre Pio e Con il cuore - Nel nome di Francesco, ma anche dei programmi domenicali L'Arena e Domenica In. Nel 2014, poi, sostituendo Maria Pia Ammirati è diventata responsabile della programmazione pomeridiana di RaiUno.

SU UN PIATTO D'ARGENTO
Già in passato, come detto, Raffaella Santilli era stata al centro di polemiche. Ma fu graziata dall'allora direttore generale Luigi Gubitosi, che si limitò a sospenderla per una settimana. Nel programma di riorganizzazione di RaiUno, iniziato in teoria un anno fa ma di fatto bloccato, era previsto un suo demansionamento. Ma questo avrebbe portato inevitabilmente ad una causa da parte della Santilli che, molto probabilmente, avrebbe vinto. Per Campo Dall’Orto l'occasione giusta è però finalmente arrivata su un piatto d'argento, servita di sabato pomeriggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso