16 Marzo Mar 2017 1720 16 marzo 2017

Il loro amore cambiò gli Stati Uniti

Nel film Loving, in uscita in Italia il 16 marzo, il regista Jeff Nichols racconta la vera storia di Mildred e Richard: nel 1967 la tenacia della loro unione portò all'abolizione del divieto dei matrimoni interrazziali.

  • ...
Richard-Mildred-Loving-

La tenacia di un amore che ha fatto oscillare un intero Paese, portando all'abolizione di una legge razzista e ingiusta. Nel suo ultimo film, Loving, il regista Jeff Nichols racconta la vera storia di Mildred e Richard Loving, la cui unione e forza hanno condotto gli Stati Uniti alla fine, nel 1967, del divieto dei matrimoni 'misti'.

MATRIMONIO VIETATO
Mildred Jeter (giovane donna di colore) et Richard Loving (bianco) sono cresciuti nella stessa, piccola, città: Central Point, in Virginia. All'età di 18 anni (Richard ne aveva sei in più), Mildred è rimasta incinta per la seconda volta. I due decisero così di convolare a nozze. Facile a dirsi, meno a farsi, visto che in Virginia, come in altri 23 Paesi americani, le unioni tra bianchi e neri erano vietate. Così, per aggirare il problema, andarono a sposarsi a Washington.

LA DETENZIONE
Dal giorno del matrimonio, il loro idillio amoroso durò soltanto cinque settimane. L'11 giugno 1958, infatti, i due sposini furono arrestatati. La polizia, informata del matrimonio da un anonimo, era andata a prenderli all'alba nella casa dove abitavano, a Central Point. Dopo alcuni giorni di detenzione, la coppia decise di dichiararsi colpevole della violazione del Racial Integrity Act, la normativa che disciplina la segregazione nello Stato.

L'ALTRA 'OPZIONE'
Vennero condannati a un anno di prigione, ma il giudice gli concesse, in alternativa alla galera, un'altra possibilità: lasciare lo Stato per 25 anni. Scelserò così di andar via, e si trasferirono a Washington insieme ai loro tre figli, Sidney, Peggy e Donald. Una situazione non facile: lontani dalla famiglia, erano costretti ad andare avanti e indietro, e sempre separati, per tornare a casa e salutare i loro parenti.

L'AMERICAN CIVIL LIBERTIES UNION
A cinque anni dal loro addio alla Virginia, Mildred, stanca, decise di scrivere a Robert Kennedy, all'epoca Procuratore generale degli Stati Uniti, che la indirizzò verso l'organizzazione American Civil Liberties Union. A occuparsi per primo del caso Loving, fu l'avvocato Bernie Cohen insieme al collega Phil Hirschkop.

I PROCESSI E LA CORTE SUPREMA
Dopo una serie di processi falliti, i due avvocati si rivolsero alla Corte Suprema: i magistrati si pronunciarono all'unanimità a favore della coppia e il caso Loving vs Virginia mise fine alle leggi che impedivano i matrimoni misti in tutti gli Stati Uniti.

OTTO ANNI DOPO
Richard morì otto anni dopo la decisione della Corte Suprema in un incidente stradale. Mildred non si è mai risposata e ha continuato a vivere da sola con i suoi tre figli da sola nella casa che il marito aveva costruito. È morta di polmonite nel 2008, all'età di 68 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso