3 Marzo Mar 2017 1444 03 marzo 2017

Infanzie violate

Jane Fonda, intervistata dall'attrice Brie Larson, svela di aver subito abusi sessuali quando era bambina. Ma non è l'unica donna del mondo dello spettacolo ad aver affrontato lo stesso trauma.

  • ...
timthumb

Essere vittime, eppure sentirsi responsabili. Succede, spesso, a chi rimane vittima di violenza sessuale in età infantile (e non solo, in realtà). Un senso di colpa che per lungo tempo ha attanagliato anche Jane Fonda, che in un'intervista per Net-a-Porter condotta da Brie Larson ha rivelato di essere stata abusata da bambina.

IL PATRIARCATO CHE PLAGIA
Una confessione che, leggendo l'intervista, sembra quasi buttata lì, in un elenco di soprusi, abusi e discriminazioni subiti negli anni dall'attrice quasi 80enne: «Sono stata stuprata, sono stata vittima di abusi sessuali quando ero una bambina e sono stata licenziata per essermi rifiutata di fare sesso con il mio capo. E ho sempre pensato che la colpa fosse mia», racconta discutendo del peso che il «patriarcato» ha avuto (e continua ad avere) sulle vite delle donne.

VIOLENZA DIFFUSA
Abusi e violenze sessuali ai danni delle donne sono così diffusi, in tutto il mondo, che anche nel mondo dello spettacolo sono diverse le personalità che ne sono rimaste vittime. Un delitto ancora più odioso, se pensiamo che a volte viene compiuto ai danni di bambini, ancora più vulnerabili e psicologicamente fragili. È accaduto a Jane Fonda, e non solo. Come dimostra questa breve gallery.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso