30 Gennaio Gen 2017 1007 30 gennaio 2017

Naufrago col bisturi

Nato a Caracas ma di origini sarde. Giacomo Urtis è uno dei concorrenti dell'Isola dei Famosi e come bagaglio si porta dietro una bella dose di polemiche legate alla sua professione.

  • ...
giacomo urtis

Chirurgo plastico o semplice dermatologo? È questa la nuova ondata di polemiche - in precedenza era stato il caso di Wanna Marchi e Stefania Nobile - che ruota attorno all'Isola dei Famosi e in particolare uno dei suoi concorrenti. Perché Giacomo Urtis, noto come il chirurgo delle star, non si potrebbe fregiare di questo appellativo. A dirlo è nientemeno che la Società italiana di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica (Sicpre), tramite un comunicato pubblicato sul settimanale Novella 2000 in cui ha 'sbugiardato' Urtis. «Giacomo Urtis non è Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica e pertanto non può essere definito chirurgo plastico né chirurgo estetico», hanno fatto sapere dalla società. Perché se da una parte «la normativa italiana permette a chi è in possesso della laurea in Medicina e Chirurgia» di dedicarsi alla Chirurgia plastica come a altre branche del settore sanitario, dall'altra «per potersi definire chirurgo plastico ed estetico, però, occorre aver conseguito la Specialità in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica, che si ottiene con un esame al termine di un corso di cinque anni che segue la laurea in Medicina e Chirurgia».

LA REPLICA DELL'AVVOCATO
La replica non si è fatta attendere, tramite il legale di Urtis, né la diffida nei confronti di Paolo Palombo, presidente della SICPRE, e di Novella 2000. «Il dottor Urtis oltre alla specializzazione in Dermatologia e Venereologia (i cui specializzati fanno regolarmente interventi chirurgici) - ha scritto l'avvocato sulla pagina Facebook del medico - ha conseguito il Master di Secondo Livello in Chirurgia Estetica presso l'Università degli Studi di Milano che anche S.I.C.P.R.E annovera tra i suoi corsi di formazione con, tra le prospettive occupazionali, 'l'attività operativa di chirurgia plastica ed estetica in modo più qualificato', oltre che la didattica articolata anche su 'tecniche di chirurgia plastica di base, innesti e trapianti'». Aggiungendo che l'articolo di Novella 2000 sarebbe «in parte falso nel resto tendenzioso e deformativo, e nell'insieme gravissimamente diffamatorio».

APPRODO ALL'ISOLA
In ogni caso, il medico algherese è stato scelto non tanto perché famoso, quanto piuttosto per quel suo rapporto con i tanti vip che negli anni si sono rivolti a lui per un ritocchino estetico. E lui di estetica se ne intende. Tanto che, negli anni, si è rifatto dalla testa ai piedi. Anzi, il viso e le mani dichiara di non averle mai toccate. Di recente si è anche sottoposto a un innovativo intervento chirurgico, che lo avrebbe aiutati a ottenere un fisico muscoloso.

DA CARACAS A NOVARA
Classe 1983, Giacomo Urtis è nato a Caracas. Ma solo per una serie di coincidenze. Il padre, sardo doc, svolgeva lì la professione di commercialista. Tornato ad Alghero dal Venezuela, Urtis ha frequentato il liceo scientifico per poi iscriversi alla facoltà di Medicina e Chirurgia di Sassari. Qui si è laureato, in corso, all'età di 24 anni col voto di 106/110. Poi la specializzazione in Dermatologia e l'arrivo a Novara dove ha studiato e collaborato con il professor Leigeb, luminare della chirurgia plastica.

AMICIZIE VIP
Tra i suoi amici anche persone dello spettacolo. Su tutti Nicole Minetti con la quale pare avere un legame davvero stretto. A lei si aggiungono poi starlette come Aida Yespica, Nina Moric, Fabrizio Corona e un'intera costellazione di personaggi affamati di visibilità e gloria spiccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso