18 Gennaio Gen 2017 1355 18 gennaio 2017

«Truccarmi non mi rende meno uomo»

La famosa casa produttrice di cosmetici Maybelline ha scelto il suo primo testimonial di sesso maschile, Manny Gutierrez. Vittima di un attacco omofobo, il giovane ha risposto.

  • ...
manny gutierrez

Maybelline, la nota casa produttrice di cosmetici, ha scelto il suo primo testimonial uomo. E a qualcuno la cosa non è andata proprio giù. A Matt Walsh, ad esempio, blogger statunitense che ha attaccato lo youtuber Manny Gutierrez, 'colpevole' di truccarsi con rossetto e eyeliner e, per questo, esempio di come un padre non dovrebbe crescere il proprio figlio.

BOTTA E RISPOSTA
Walsh ha sferrato il proprio attacco omofobo via Twitter. Ha postato una foto di Manny truccato, accompagnandola con la frase: «Padri, questo è il motivo per cui è necessario che siate voi a crescere i vostri figli maschi». Una frase che tradisce l'avversità di Walsh nei confronti delle famiglie omogenitoriali. Ma Manny l'ha smentito subito: «Mio padre in realtà lavora per me ed è davvero fiero di me. Mi dispiace». Un vero e proprio blast, come vengono definite oggi sui social le risposte più secche ed efficaci, senza lasciare possibilità di replica alla controparte. Seguita da una definizione di Manny su che cosa significa essere uomini: «Essere un uomo non ha a che fare con quanto sei 'duro' o 'mascolino'... ma dalla tua capacità di prenderti cura delle persone a cui tieni».


L'INDIGNAZIONE PATERNA
Anche il padre di Gutierrez ha voluto dire la sua, scrivendo un messaggio screenshottato e diffuso sui social da Manny: «Prima di tutto mi lasci dire che per mio figlio ci sono sempre stato e sempre ci sarò. [...] So che le sue parole nascono da una mancata conoscenza del mondo Lgbt e di chi ne fa parte. In caso contrario, si accorgerebbe che sono tra le persone più gentili e sincere che camminino in questo mondo. In futuro, spero che possa scegliere le sue parole e le sue azioni con saggezza. Così come lei farebbe qualsiasi cosa per la sua famiglia, io farei qualsiasi cosa per la mia». Una velata minaccia su cui Manny ha scherzato commentando: «Papà, ti voglio bene. Ma evitiamo di farti finire in prigione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso