10 Gennaio Gen 2017 1644 10 gennaio 2017

Ciao Ciao Marissa (e Yahoo!)

La Mayer lascia l'incarico di amministratore delegato dell'azienda, pronta a cambiare nome in Altaba dopo la cessione a Verizon. Ecco chi è la manager, una delle donne più potenti del mondo.

  • ...

La notizia era nell'aria da mesi e gli analisti lo davano per scontato: Marissa Mayer lascerà l'incarico di amministratore delegato di Yahoo! una volta completata la cessione delle attività Internet a Verizon Communications. Una vera e propria rivoluzione per la compagnia, che cambierà anche nome in Altaba. Ecco chi è Marissa Mayer, presenza fissa nelle classifiche delle donne più potenti del mondo.

NATA IN WISCONSIN
Figlia di un ingegnere ambientale e di una insegnante d'arte, Marissa Ann Mayer è nata il 30 maggio 1975 a Wausau, nel Wisconsin. Fin da piccola ha coltivato vari interessi: danza, pattinaggio sul ghiaccio, pianoforte, nuoto, scoutismo, curling, volley e molto altro. Un'iperattività che, in generale, ha contraddistinto tutta la sua vita.

LA LAUREA A STANFORD
Studentessa modello, inizialmente voleva diventare un chirurgo pediatrico. Dopo il diploma alla Wausau West High School, invece, ha ottenuto una laurea con lode in sistemi simbolici e una specializzazione in informatica dalla Stanford University (che aveva preferito a Yale), focalizzando la sua attenzione verso l'intelligenza artificiale. Nel suo curriculum figura inoltre una laurea honoris causa, conferitale dall'Illinois Institute of Technology nel 2009.

GLI ANNI A GOOGLE
Dopo l'università e periodi di stage nel laboratorio di ricerca di UBS a Zurigo e presso la società californiana SRI international, Marissa ha ricevuto molte offerte di lavoro, tra cui una cattedra alla prestigiosa Carnegie Mellon University di Pittsburgh e un impiego come consulente per la multinazionale McKinsey & Company. Tutte declinate per diventare, nel 1999, l'impiegata numero 20 di Google e, soprattutto, la prima donna ingegnere assunta dall'azienda di Mountain View. Prima si è occupata della creazione dell'interfaccia utente del motore di ricerca, per poi passare all'internazionalizzazione del sito e allo sviluppo di Gmail, Google News, Google Earth, Google Health, Google Labs e molti altri progetti. Una collezione di successi che l'ha portata fino all'incarico di vicepresidente della compagnia: intervistata da Bloomberg Businessweek, anni dopo la Mayer ha rivelato che il segreto del suo successo sono le 130 ore a settimana di lavoro (ovvero 18 al giorno, weekend compresi) a cui si 'sottopone', appunto, fin dagli anni trascorsi a Google.

IL PASSAGGIO A YAHOO!
Tra i principali artefici del successo di Google, il 16 luglio 2012 passa a Yahoo!, di cui diventa amministratore delegato. Al timone di un'azienda che punta molto sulle donne, Marissa Mayer aveva il compito di rilanciare le sorti del portale, un tempo rivale proprio di Google nel settore delle ricerche web. Nonostante l'acquisizione di Tumblr e il suo costante impegno, non è però riuscita a risanare l’azienda e, alla fine, l'ha 'traghettata' verso Verizon, con cui ha stipulato un accordo di acquisizione del valore di 4,8 miliardi di dollari.

CIFRE DA CAPOGIRO
Sono solo indiscrezioni, ma il contratto di vendita prevederebbe per lei una clausola di buonuscita di 57 milioni di dollari. Una cifra immensa, ma equivalente ad un terzo di quanto avrebbe guadagnato in meno di cinque anni a Yahoo! (212 milioni tra stipendio e buonuscita). Non a caso Marissa Mayer, oltre a essere una delle donne più potenti del mondo, è anche una delle più ricche.

Marissa con il marito Zachary.

Andrew H. Walker - 2014 Getty Images

MAMMA DI TRE FIGLI
In mezzo a tanto lavoro, Marissa ha trovato anche il tempo di costruire una famiglia. Dopo aver frequentato per tre anni il cofondatore di Google Larry Page, il 12 dicembre 2009 ha sposato Zachary Bogue, avvocato attivo nel settore dell'informatica. Incinta al momento dell'approdo a Yahoo! (lo ha rivelato il giorno stesso dell'assunzione), il 30 settembre 2012 ha dato alla luce il primogenito Macallister. Il 10 dicembre 2015 sono invece arrivate le gemelline Sylvana e Marielle. Per lei, appena 15 giorni di aspettativa e poi il ritorno al lavoro, da vera workaholic.

LE SUE PASSIONI
Appassionata di moda e di arte, Marissa Mayer ha commissionato a Dale Chihuly un'installazione per il soffitto della lussuosa penthouse al 38esimo piano del Four Season Hotel di San Francisco, dove vive con la famiglia. Nella sua collezione personale anche lavori di artisti come Andy Warhol e Roy Lichtenstein. Tra gli hobby di Marissa ci sono la cucina (ama preparare cupcake), la corsa (ha partecipato a delle maratone) e il trekking (nel 2009 ha scalato il Kilimangiaro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso