5 Gennaio Gen 2017 1215 05 gennaio 2017

Cinque under 30 al top

Sono le donne sotto i trent'anni che Forbes ha incluso nella ristretta cerchia delle 20 persone che primeggiano nei rispettivi settori lavorativi. Scopriamole.

  • ...

Sono tanti, giovani e desiderosi di cambiare il mondo. Sono i 600 under 30 scelti da Forbes per la consueta classifica annuale che racconta le storie delle personalità più influenti al mondo. Questa classifica, che prende in considerazione solo personalità della scena statunitense, in realtà è una classifica multipla: la rivista, infatti, ha preso in considerazione venti settori, e per ognuno di questi ha scelto 30 nomi, che sono finiti in una ulteriore superclassifica con i 20 migliori di ogni settore. Tra questi, anche cinque donne. Andiamo a scoprirle.

CANDICE GALEK
Da modella a imprenditrice. Nel 2013 ha fondato la sua azienda Bikini Luxe, e nel 2016 ha stupito tutti decidendo di promuoverla su un social che con mare e moda dovrebbe avere ben poco a che fare: LinkedIn. Molti utenti, abituati a rigorose foto profilo in giacca e cravatta, protestarono. Ma la polemica non fece altro che accendere ulteriori riflettori sull'azienda di Candice galek, che per questo è stata eletta da Forbes come numero uno del settore Arti e Stile.

HOPE HICKS
La conosciamo già: la 28enne che ha curato la campagna politica di Donald Trump non poteva che essere al top della categoria Legge e Politica, visto l'insperata vittoria che è riuscita a conquistare al suo datore di lavoro. In precedenza lavorava nelle pubbliche relazioni, ma poi si è fatta strada all'interno dell'ufficio stampa del 45esimo Presidente Usa. Che proprio a lei deve buona parte del suo successo elettorale.

EMILY MOTAYE
Amava l'interior design pur non conoscendone le basi, ma tanto è bastato per farle fondare una start-up sul settore, Havenly, insieme alla sorella. All'inizio si è scontrata però con il fatto che il design d'interni è solitamente roba da ricchi, con un grande budget a disposizione. Da qui l'intuizione: collaborare con dei freelancer che, sulla base di un budget stabilito da un cliente, fanno il meglio che possono per dare un tocco più elegante anche ai monolocali meno glamour. Ed ecco perché oggi Emily è vista come la più promettente esperta di ecommerce.

ALICE ZHANG
È la fondatrice Verge Genomics, una startup che si occupa di applicare alla ricerca medica le più sviluppate tecnologie informatiche, unendole alle nozioni di genetica umana oggi note. L'obiettivo è concentrarsi su ricerche che possano avere un reale effetto sugli esseri umani (la percentuale di fallimento, ad oggi, è del 90%), affidando agli algoritmi lo studio delle complesse interazioni genetiche. Per questo, tra gli Under 30, nel mondo della scienza come Alice non c'è nessuno.

LU ZHANG
La principessa dei venture capital ha 28 anni e ha fondato la NewGen Capital. Dopo aver accumulato un capitale iniziale grazie al suo lavoro sulle nanotecnologie (è ingegnera), per poi concentrarsi sugli investimenti e il finanziamento di imprese tecnologiche. Il suo primo fondo ha racimolato 17 milioni di dollari, il secondo ben 75.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso