30 Dicembre Dic 2016 1631 30 dicembre 2016

Un anno 'a tu per tu'

Il 2016 è stato ricco di avvenimenti che vi abbiamo raccontato spesso anche tramite le nostre interviste. Ecco quelle che hanno catturato maggiormente la vostra attenzione.

  • ...
michela-marzano

Sta per concludersi il 2016, anno denso di trasformazioni e avvenimenti. Alcuni sono stati sconvolgenti, drammatici, tristi. Altri lieti e incoraggianti. LetteraDonna ve li ha raccontati giorno per giorno proponendovi opinioni, approfondimenti, ritratti, immagini, filmati. Consapevole dell'importanza di ascoltare anche il punto di vista dell'altro per creare dialogo e apertura, osservando i piccoli o grandi eventi del mondo da diverse prospettive, ha spesso ritenuto opportuno sentire il punto di vista di esperti e protagonisti. Così, mentre l'anno volge al termine, abbiamo deciso di raccogliere le 10 interviste che maggiormente hanno catturato la vostra attenzione e il vostro interesse.

ROSANNA BANFI
Ad aprile, all’indomani della scomparsa di Karina Huff, deceduta dopo una dura lotta contro il cancro, Eleonora Brigliadori (seguace della controversa Nuova Medicina Germanica) aveva scritto un (discusso) post su Facebook in cui affermava che affidarsi a chemio e radio è «folle». Sul tema, avevamo intervistato Rosanna Banfi che nel 2009 è riuscita a sconfiggere un tumore al seno seguendo le 'cure tradizionali'. Parlando con noi, Banfi aveva ribaltato l'opinione di Brigliadori: «Dire che la chemioterapia uccide le persone è profondamente sbagliato. E non usufruire della scienza e dell’impegno di tante persone che fanno ricerca è da incoscienti».

MICHELA MARZANO
All'indomani dell'approvazione della legge sulle unioni civili, altro tema caldo del 2016, Michela Marzano, filosofa, docente e (all'epoca) deputata del Partito Democratico si era dimessa da quest'ultimo incarico in polemica con le troppe modifiche fatte al testo iniziale del ddl Cirinnà. Una scelta, ci aveva detto, fatta per restare coerente con ciò che aveva sempre dichiarato con l'impegno in Parlamento: «Mi ero espressa molto chiaramente: questo testo andava approvato così com’era».

ALBERICO LEMME
Nel 2016 Flavio Briatore è apparso d'un tratto dimagrito e ringiovanito. Il merito sembra essere di Alberico Lemme, controverso farmacista di Desio che ha aiutato l'imprenditore a rimettersi in forma con una dieta criticata da molti ma secondo il suo 'ideatore' efficace e amata dai vip. Sì a spaghetti, cipolle e bomboloni alla crema. No al sale. «La Filosofia Alimentare è capire quando mangiare un certo alimento e con cosa abbinarlo, verificando le reazioni del proprio corpo», ci aveva spiegato, sostenendo che quella che propone non è una dieta, ma una vera e propria «rivoluzione culinaria».

VERONICA YOKO PLEBANI
Il 2016 è stato anche l'anno dello sport con le Olimpiadi di agosto e le Paralimpiadi di settembre. Durante queste ultime ha gareggiato anche Veronica Yoko Plebani, la più forte canoista italiana della sua categoria. Il 27 aprile del 2011 una meningite fulminante batterica di tipo C le provocò diverse ustioni e le portò via le falangi di mani e piedi. Prima dell'inizio dei Giochi l'avevamo intervistata e ci aveva parlato della malattia e della sua passione per lo sport, che praticava già prima della meningite, ma non a livello agonistico. «Ho scoperto solo dopo il kayak, ma è stato facile iniziare: abito a 200 metri dal fiume Oglio, dove c’è un bel club di canoisti».

 ANDREA BIAGIONI
Andrea Biagioni
, uno dei concorrenti della decima edizione di X Factor Italia, è stato eliminato a un passo dalla finale. Lo abbiamo intervistato subito dopo la fine della sua esperienza nel programma televisivo. Ci ha parlato del suo inedito, Il mare dentro, ci ha svelato la sua opinione sugli altri concorrenti e sui giudici, sottolineando in particolare la sua stima per Manuel Agnelli: «Sentirmi dare del fuoriclasse da lui è stato un regalo. Lo stimo molto, è arrivato dove è arrivato come si faceva una volta, dalla strada, prendendo pugni in faccia da tutti».

GABRIELE ROSSI
Il 2016 è anche stato l'anno della prima edizione del Grande Fratello VIP. Tra i concorrenti, c'era anche Gabriele Rossi, che col suo modo di fare posato e tranquillo ha conquistato il pubblico, arrivando infine al secondo posto. Ci ha parlato dell'esperienza vissuta nella casa. «Il bilancio è sicuramente positivo, nonostante sia stato un viaggio lungo e a tratti impegnativo, soprattutto a livello psicologico. Una bella lezione di vita».

GIOVANNI MONTIS
Giovanni Montis
è un giovane culturista che ad aprile ha spaccato il Movimento 5 Stelle di Capoterra, in provincia di Cagliari: nonostante fosse stato scelto con regolare votazione interna, la sua candidatura a sindaco aveva causato forti polemiche ed era stata ignorata (inducendolo poi a candidarsi con la lista civica Capoterra Stellata). Il problema? I suoi muscoli. Nell'intervista che ci aveva concesso, aveva raccontato la sua passione per la politica:  «Credo che un sindaco, a prescindere che sia uomo-donna-etero-gay e da ciò che fa in privato, debba in primis mettersi al servizio del cittadino con umiltà e trasparenza e debba avere la capacità di ascoltare le persone, dote importantissima che pochi politici hanno».

JURY MAGLIOLO
Di nuovo X Factor con l'intervista a Jury Magliolo, concorrente della seconda edizione del talent e arrivato al terzo posto. Dopo anni dalla sua partecipazione al programma lo abbiamo contattato per sapere cosa è successo a partire dal momento in cui le telecamere si sono spente. Dalla notorietà dei primi tempi, alla difficoltà di restare 'a galla'. «Piano piano la popolarità è finita e subito mi sono rimboccato le maniche. Con i soldi guadagnati dalle varie serate sono stato un mese e mezzo in America, a Minneapolis, dove mi sono pagato la produzione di nuove canzoni».

SIMONE DI MATTEO
Lo scrittore Simone Di Matteo è stato uno dei protagonisti di Pechino Espress 5, in coppia con la vamp di Uomini e Donne Tina Cipollari. Lo avevamo intervistato per farci raccontare la sua esperienza (che ha definito nuova e «bellissima») on the road. Ci ha parlato del suo rapporto con Tina «compagna di vita», del viaggio compiuto insieme a lei e gli altri concorrenti durante il programma condotto da Costantino della Gherardesca, della sua casa editrice e delle sue prospettive professionali.

LOREDANA LIPPERINI
Il 2016 è stato anche l'anno della tragica scomparsa di Tiziana Cantone, la giovane che, vittima per un lungo periodo di insulti e offese in seguito alla diffusione online di un suo video privato, si è suicidata. Sulla questione avevamo intervistato la giornalista e scrittrice Loredana Lipperini che, tra le altre cose, aveva sottolineato il ruolo che tutti abbiamo nelle dinamiche dei contesti virtuali: «Il meccanismo dei social coinvolge ognuno di noi ed è ancora nebuloso: parlare della morte di questa giovane donna su Facebook e su Twitter senza capire che stiamo reiterando quel meccanismo non aiuta nessuno», aveva affermato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso