20 Dicembre Dic 2016 1322 20 dicembre 2016

A Roma l'Ambiente è affar suo

Sempre più in difficoltà, la sindaca Virginia Raggi ha scelto Pinuccia Montanari per sostituire Paola Muraro, che ha lasciato l'incarico di assessora. Dagli ottimi rapporti con Grillo alle esperienze a Reggio Emilia e Genova, ecco chi è.

  • ...
montanari-

All'indomani dell'insediamento in Campidoglio, Virginia Raggi aveva scelto quattro donne per la sua giunta. Una di loro, l'assessora all'Ambiente Paola Muraro, si è già dimessa perché indagata per reati ambientali in un'inchiesta della Procura di Roma. In attesa di scoprire se conserverà ancora a lungo l'incarico, Virginia Raggi (ecco le sue gaffe) ha annunciato il nome della nuova assessora all'Ambiente, Pinuccia Montanari: «Ha una grande esperienza nel settore e ha sempre portato avanti idee innovative che potranno contribuire ad affrontare le sfide che ci attendono. Sono certa che saprà risanare Ama: l’azienda capitolina deve superare le difficoltà che hanno impedito ai suoi dipendenti di svolgere efficientemente il proprio lavoro e ai cittadini di fruire di prestazioni degne di una capitale europea». Ecco chi è Pinuccia Montanari.

FILOSOFIA, GIURISPRUDENZA E AMBIENTE
Giuseppina Montanari, detta Pinuccia, è laureata in Filosofia e in Giurisprudenza, ma da anni (decenni ormai) si occupa di informazione e ambiente: nel 1992 ha partecipato alla Conferenza sull'ambiente di Rio de Janeiro, nel 2002 a Rio+10 ospitata a Johannesburg e nel 2015 alla Conferenza mondiale sui cambiamenti climatici di Parigi del 2015.

ASSESSORA A REGGIO EMILIA E GENOVA
Pinuccia Montanari è stata componente dell'Osservatorio nazionale rifiuti nominata dal Governo Prodi. Come esponente dei Verdi in giunte di sinistra, dal 2004 al 2009 ha ricoperto l'incarico di assessora all'Ambiente e Città sostenibile a Reggio Emilia (con Graziano Delrio, che non l'ha riconfermata nel suo secondo mandato) e, dal 2009 al 2012, di assessora ai Parchi storici e Decrescita di Genova.

LE BATTAGLIE A FIANCO DEI GRILLINI
La Montanari è in ottimi rapporti con Beppe Grillo fin dai primi passi del Movimento 5 Stelle: nel 2006, durante l'esperienza nella giunta reggiana, ha infatti affiancato il comico e i suoi 'seguaci' nella battaglia contro l'inceneritore di Cavazzoli e il forno di Gavassa, ma anche in quella 'Rifiuti Zero' a favore della raccolta differenziata integrale a Reggio Emilia, diventata realtà grazie alla raccolta di 12 mila firme.

LA CATTEDRA ALL'UNIVERSITÀ
Presidente dell’Ecoistituto di Reggio Emilia e Genova e coordinatrice del Forum per la democrazia ecologica dell'Icef (International court of the environment foundation), la nuova assessora all'Ambiente di Roma attualmente lavora come docente presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, dov'è responsabile del Progetto sostenibilità ambientale. In passato ha collaborato con Alex Langer, quando era presidente della Commissione Albania, Romania e Bulgaria del Parlamento Europeo e, oggi, fa parte del Comitato scientifico della Fondazione Alexander Langer Stiftung.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso