17 Novembre Nov 2016 1700 17 novembre 2016

Una love story presidenziale

Pare che all'inizio Michelle non volesse uscire con Barack Obama. Lui però insistette e, tra un gelato al cioccolato e un film di Spike Lee, nacque l'amore. Il film che racconta la loro storia esce nelle sale italiane il 17 novembre.

  • ...
President Obama Speaks At White House Hanukkah Reception

Un bacio al cioccolato. È cominciata così la storia d'amore tra Barack e Michelle Obama. Lo rivela Ti amo Presidente (Southside with you), film in uscita nelle sale italiane il 17 novembre, che racconta il primo appuntamento della coppia presidenziale, interpretata dai due attori Tika Sumpter e Parker Sawyers. Un film di Spike Lee, un picnic e l'amore sboccia.

L'INSISTENZA DI BARACK
La storia degli Obama era già stata raccontata in passato, anche perché Michelle e Barack hanno sempre cercato di mostrarsi come una coppia felice ed affiatata. Nel 1989, l'anno fatale, Michelle aveva intenzione di dedicarsi solo ed esclusivamente al suo lavoro di avvocato. Peccato che le venne affiancato un nuovo associato: il futuro Presidente degli Stati Uniti. Che, però, dovette incassare tutta una serie di no prima di convincere Michelle a concedergli un appuntamento. Sul giudizio di Michelle pesava anche una sorte di timore razziale, perché non le sembrava opportuno che le uniche due persone di colore dello studio si frequentassero.

ANELLO E DESSERT
I resoconti di quei primi giorni insieme non sempre collimano. Alcuni sostengono che l'interesse fosse reciproco, ad esempio. Ma una cosa è certa: Fa' la cosa giusta è stato il film che ha visto l'amore nascere. Obama, all'epoca a dir poco squattrinato, dovette puntare tutto sulla passione che dimostrava per i propri ideali e sulle sue già indiscutibili qualità retoriche, grazie alle quali fece breccia nel cuore di Michelle. Finché non arrivò il momento fatidico della proposta di matrimonio, a cui fece da teatro un elegante ristorante di Chicago. L'anello di fidanzamento venne servito insieme al dessert.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso