17 Ottobre Ott 2016 1721 17 ottobre 2016

Trump contro Trump

La parodia del candidato repubblicano fatta da Alec Baldwin durante il Saturday Night Live non è andata giù al tycoon, che su Twitter ha accusato i media di manipolare le elezioni.

  • ...
alec-baldwin-donald-trump

In Italia è noto come attore (ed ex marito di Kim Basinger). Ma negli Stati Uniti Alec Baldwin è anche un apprezzato imitatore: nel Saturday Night Live, uno degli show più popolari della tivù americana, interpreta ormai abitualmente Donald Trump. Ebbene, la parodia del secondo dibattito tra il candidato repubblicano e Hillary Clinton (intepretata da Kate McKinnon), non è andata giù al tycoon. Che non ha mancato di farlo sapere tramite Twitter.


LE ACCUSE AI MEDIA
«Ho visto che il Saturday Night Live mi ha voluto colpire. È ora di chiudere questo programma noioso e non divertente. Le imitazioni di Alec Baldwin fanno schifo. I media manipolano le elezioni!», ha scritto Donald Trump su Twitter. Un cinguettio che è stato poi ritwittato dallo stesso attore, evidentemente soddisfatto della sua imitazione e di aver fatto indispettire il magnate, convinto che la parodia fosse di parte. A far arrabbiare Trump, il fatto che la parodia abbia insistito molto sulle molestie sessuali di cui è accusato.

OSPITE LUI STESSO
Se nel Saturday Night Live, show giunto alla 42esima edizione, Baldwin interpreta Trump, a imitare Hillary Clinton è Kate McKinnon. La parodia della 'coppia' Trump-Clinton funziona molto bene, al punto che il programma sta avendo ascolti superiori alla media. Il fatto che il vero candidato repubblicano si sia arrabbiato con lo show e con uno dei suoi protagonisti fa sorridere: a gennaio, prima dell'inizio della campagna per le primarie del partito, proprio Trump, ospite della trasmissione, aveva dichiarato di essere una persona capace di stare allo scherzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso