28 Settembre Set 2016 1635 28 settembre 2016

«Consorelle, vi dichiaro moglie e moglie»

Isabel e Federica, due ex suore francescane, hanno cambiato vita. Insieme dal 2013, hanno deciso di sposarsi a Pinerolo sia con il rito civile che con quello religioso, celebrato da un prete scomunicato.

  • ...
Matrimonio tra donne

Tanto amore e coraggio, ma anche tanta paura dei pregiudizi. Sono questi i sentimenti alla base del loro matrimonio. Una decisione ponderata e tanto desiderata quella di Federica e Isabel, le due 44enni ex religiose francescane, che hanno smesse le tonache da suore per vestire l'abito da sposa il 29 settembre 2016. «Dio vuole che le persone siano felici e che vivano l'amore alla luce del sole», ha dichiarato al quotidiano torinese La Stampa la sudamericana Isabel. «Chiediamo alla nostra Chiesa di accogliere tutte le persone che si amano», aggiunge Federica che, invece, è italiana.

GALEOTTA FU L'AFRICA
Le due ex sorelle si sono conosciute e innamorate durante una missione in Africa nel 2013. E, dopo anni trascorsi ad occuparsi dei più bisognosi, hanno deciso di dedicarsi una alla vita dell'altra. Hanno sottolineato, però, che non intendono assolutamente abbandonare la religione: «Usciamo da convento ma non lasciamo la Chiesa né dimentichiamo la fede». Tanto che, oltre al rito civile officiato dal sindaco pentastellato Luca Salvai, è prevista anche  una cerimonia religiosa tenuta da Franco Barbero, un ex prete scomunicato nel 2003, dall'allora papa Giovanni Paolo II, a causa delle sue posizioni riguardo ai matrimoni omosessuali.

NUOVI SCENARI AMOROSI
«La loro storia è cominciata come cominciano tutte le storie d'amore del mondo: lentamente, conoscendosi e capendo di provare un sentimento», ha affermato lui. L'uomo, che è uno dei pochi a conoscere sin dall'inizio la loro relazione, ha 'confessato' di sentirsi ancora un prete «fino alla punta dei capelli». Il sacerdozio rimane infatti il suo lavoro: «Faccio il prete a tempo pieno, scrivo libri e curo un blog. Ed è proprio attraverso la rete che ho conosciuto Federica e Isabel», ha spiegato lui che non è nuovo a matrimoni di questo tipo: solo nel 2016 ha celebrato 19 nozze omosessuali. E il 20esimo è proprio quello tra le due ex suore: «E, per la cronaca, non è neppure la prima volta che mi capita di sposare due monache», dice. Il rito consiste nella benedizione della coppia: una messa lunga e partecipata, con liberi interventi e ricordi.

LA FAMIGLIA ANCORA NON SA NULLA
Certo per Federica non sono giorni facili: deve ancora affrontare il coming out con la famiglia che vive in un piccolo paese del Sud Italia. «Non solo dovrò dire a mio padre che non sono più suora, ma anche che sono felice di sposare Isabel». L'ennesimo ostacolo da superare. Anche se come ha spiegato don Franco in questo lungo percorso le due donne hanno trovato la comprensione anche da chi non si aspettavano. Persino da altre consorelle.

IN CERCA DI UN'OCCUPAZIONE
Ultimo tasto dolente è l'inserimento nel mondo del lavoro. Ma Federica e Isabel hanno trovato l'appoggio della Cgil di Pinerolo: «Grazie alla legge Cirinnà, si aprono scenari impensabili fino a poco tempo fa», ha dichiarato il segretario Fedele Mandarano. Intanto le future spose distribuiscono i loro curricula. Diplomi, lauree, esperienze fatte in Italia e nel mondo. Con la speranza di definitivo nuovo inizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso