22 Settembre Set 2016 1739 22 settembre 2016

«Educateci alla leadership»

Troppe poche donne tengono corsi e seminari nelle università. Dove, inoltre, le violenze sessuali vengono tollerate. Sono i temi toccati da Emma Watson nel suo nuovo discorso pronunciato all'Onu.

  • ...
emma watson

Ci crede, Emma Watson. Sa che battersi per i diritti delle donne non è semplice. Ma sa anche che la sua voce può veicolare messaggi che, altrimenti, verrebbero ignorati o quasi. Così, a due anni dal discorso sul femminismo che tenne all'Onu, la giovane ambasciatrice delle Nazioni Unite ha voluto lanciare un altro breve ma efficace messaggio, legato all'educazione femminile, alle università e alle troppe violenze che si perpetuano nei campus.

TROPPE VIOLENZE
«Ma cosa succede se il nostro percorso universitario ci mostra che le donne non sono adatte alla leadership? E se ci dimostra che sì, le donne possono studiare ma non dovrebbero tenere un seminario?». È la domanda, retorica ma non troppo, che si pone Watson durante la presentazione del report sulla condizione femminile stilato grazie al programma HeForShe, nato per promuovere l'uguaglianza di genere. «So che la mia esperienza universitaria è stata determinante per quello che sono oggi, e questo vale certamente per molte persone», dice Emma, ben conscia dell'importanza dell'educazione ricevuta. Ma, d'altra parte, il lato positivo non giustifica altri gravi problemi: «E se, come avviene in troppe università, ci viene trasmesso il messaggio che la violenza sessuale non è in realtà una forma di violenza?».

UNIVERSITÀ COME RIFUGIO
Il riferimento è a tutti quei casi di violenza che avvengono nei campus e che, in molti casi, vedono assolti i responsabili. «L'università dovrebbe essere un rifugio che agisce contro ogni forma di violenza», è l'augurio di Emma Watson. «Se cambiamo l'esperienza degli studenti, se daremo loro una prospettiva diversa sulla realtà, una prospettiva di uguaglianza, allora la società potrà cambiare. Il percorso universitario deve far capire alle donne che il loro valore viene stimato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso