21 Settembre Set 2016 1921 21 settembre 2016

L'altra vita di Angie

Nel 1999 Franklin Meyer, che in quegli anni riforniva la Jolie di eroina e cocaina, le girò un video in cui appariva sciupata e stordita. Il filmato è emblema di un periodo che fu, per l'attrice, particolarmente buio.

  • ...
angelina jolie

Magrissima, il viso segnato, gli occhi rossi, le unghie sporche. In un video di 16 minuti girato dal pusher Franklin Meyer nel 1999, Angelina Jolie, al telefono con suo padre Jon Voight,appare sciupata e stordita. Lo spacciatore, che aveva chiesto il consenso all'attrice per girare il filmato, l'aveva poi venduto in esclusiva al National Enquirer.

IL VIDEO
Jolie tiene la cornetta del telefono all'orecchio e parla confusamente di questioni familiari. Cammina avanti e indietro, in una stanza piccola e disordinata. Indossa un lungo abito estivo e nero, la tivù trasmette immagini mute. Era un periodo buio, di cui l'attrice stessa ha poi parlato: una pericolosa dipendenza dalla droga, alla quale, fortunatamente, riuscì a sopravvivere.

LE DROGHE
«Angie è stata una mia cliente per diversi anni. Quel giorno mi chiamò per rifornirla di droga e portai con me la nuova telecamera. Assumeva sostanze in mia presenza, non faceva tanto caso a chi stava lì», ha raccontato Meyer, che in quel periodo, sostiene, la incontrava almeno due tre volte alla settimana, in albergo o a casa, per darle l'eroina e la cocaina. Jolie di solito spendeva, per 'rifornirsi', un centinaio di dollari.

LA SFERA SESSUALE
Nello stesso periodo, durante il lancio di Ragazze interrotte, si era presentata sotto effetto della cocaina anche in occasione di un'intervista televisiva. Per la sua interpretazione nel film diretto da James Mangold e Jonathan Kahn vinse il suo primo Oscar come migliore attrice non protagonista. In quel periodo iniziò a frequentare Billy Bob Thornton: nel giro di due mesi i due si sposarono per lasciarsi dopo circa tre anni. Al suo spacciatore l'attrice raccontava i dettagli della sua vita sessuale dicendo di essere molto soddisfatta di Thornton ma anche di amare il sadomasochismo e il sesso con persone del suo stesso sesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso